LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROVIGO: Le attività del Museo dei grandi fiumi
Domenico Santaniello*
22/10/2005, Il Gazzettino online

Sabato, 22 Ottobre 2005



La lettera del 15 ottobre, a firma Francesco Musco e dal titolo "L'abbandono del Museo dei grandi fiumi", rende necessaria una risposta per una migliore e corretta informazione. Assolutamente non risulta che le potenzialità del Museo dei grandi fiumi siano state messe da parte o trascurate. Certo, l'allestimento della sezione dell'età romana, di cui si ricorda l'inaugurazione nel maggio del 2004, è stato impegnativo soprattutto se commisurato alle non eccessive risorse a disposizione, sia pur bilanciate dalla partecipazione del personale museale a cui hanno contribuito fattivamente i collaboratori esterni. La consistenza di questi ultimi è stata ridotta all'essenziale per poter rispondere con efficienza alle esigenze dei contenuti espositivi che avevano la precedenza su tutto.

Il risultato nonostante ciò è a tutti visibile ed ha ottenuto ampi riconoscimenti. Mettere in piedi una struttura permanente di allestimento sarebbe una cosa auspicabile ma va rapportata alla realtà in cui si è chiamati ad operare ed alle risorse a disposizione per evitare che il tutto si tramuti in una semplice aspettativa priva di obiettivi tangibili e di risultati attesi.

Il Museo dei grandi fiumi non si è fermato in vista dei finanziamenti necessari per proseguire nella realizzazione degli ulteriori nuclei espositivi a carattere permanente (l'alto Medio Evo ed il Rinascimento).

Oltre ovviamente alla gestione dell'esistente (che comunque non è poco) si sono avviate attività in ambito archeologico con sondaggi e scavi in vari siti della nostra provincia, con tutto un lavoro successivo di studio e schedatura in cui è stato coinvolto il mondo del volontariato, e confermate ed ampliate collaborazioni mediante stages di studenti di scuole medie superiori ed università. Detta attività è stata anche oggetto di divulgazione su varie riviste. Sono stati organizzati mostre temporanee, convegni, lezioni e seminari di didattica, saloni culturali, catalogazione di beni demo-etno-antropologici e si è collaborato con varie rilevanti iniziative di terzi, tra cui vanno citate le due edizioni 2004 e 2005 di "Ande, Bali e Cante".

È indubbio che con adeguate risorse si poteva fare anche di più e di tutto, però non va sottaciuto il lavoro di chi sa operare anche in tutta umiltà e con dedizione.



*dirigente assessorato Cultura Comune di Rovigo





news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news