LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tar e Corte dei conti, nuove regole
Giovanni Galli
ItaliaOggi 22/10/2005

Regole omogenee per le elezioni dei membri dei consigli di presidenza della Corte dei conti e della giustizia amministrativa. Il primo via libera alle nuove regole di funzionamento degli organi stato dato ieri con l'approvazione da parte del consiglio dei ministri di uno schema di decreto legislativo. Tra le principali novit prevista la durata quatriennale dei componenti elettivi, la non rieleggibilit per i successivi otto anni e l'introduzione, anche nel consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, del criterio di preferenza unica sia per i componenti effettivi sia per quelli supplenti gi in vigore per l'altro organo. Sul provvedimento, proposto dalla presidenza del consiglio e il ministero della giustizia, ora mancano solo i pareri delle commissioni parlamentari.
Per la Sicilia stato varato su proposta dei ministri Enrico La Loggia e Giulio Tremonti un decreto legislativo, nel testo licenziato ieri dalla apposita commissione paritetica, che reca le norme di attuazione dell'articolo 37 dello statuto speciale della regione, che prevede la disciplina delle imprese industriali e commerciali, che hanno la sede fuori dal territorio della regione, e di simmetrico trasferimento di competenze. Alla discussione ha partecipato anche Salvatore Cuffaro, presidente della regione. Il consiglio dei ministri ha altres deciso di attivare, nelle sedi competenti, le procedure previste in ordine alle quote di compartecipazione delle entrate tributarie da assegnare alla Sardegna. Non sono stati approvati, invece, i due decreti che prevedono l'istituzione del marchio per il made in Italy.
Sul fronte alimentare, invece, stato approvato su iniziativa di Giorgio La Malfa, ministro per le politiche comunitarie e di Francesco Storace, ministro della salute, il decreto di attuazione della direttiva 2004/6. Si tratta del provvedimento che fa differire fino al 31 dicembre 2006, ove l'autorit europea per la sicurezza alimentare non abbia espresso parere contrario, del termine relativo al divieto di commercializzazione di talune sostanze: vitamine e minerali, presenti in prodotti destinati a particolari tipi di alimentazione. Sul provvedimento gi stato acquisito il parere della conferenza stato-regioni.
Novit in arrivo anche per Pescara. Il consiglio dei ministri, infatti, ha dichiarato grande evento, ai sensi della normativa vigente, lo svolgimento dei prossimi Giochi del Mediterraneo, che avranno luogo nella provincia dell'Abruzzo.
Nel settore agroindustriale stato varato un decreto-legge che garantisce la riattivazione delle procedure di monitoraggio sull'attivit delle societ del settore agroindustriale appunto partecipate con fondi pubblici (prima gestiti da Ribs spa, poi da Sviluppo Italia spa). Il provvedimento, proposto dalla presidenza del consiglio e il ministeri per le politiche agricole e forestali, colma l'attuale carenza di controlli, prevedendo l'immediato trasferimento dei crediti e delle partecipazioni ancora in carico a Sviluppo Italia all'Istituto sviluppo agroalimenta-re (Isa) spa. Inoltre, sono state previste anche alcune disposizioni tese a garantire la prosecuzione dell'attivit degli enti di ricerca del settore agricolo, nonch misure finalizzate al rapido reperimento e trasporto di razioni alimentari che contribuiranno a far fronte alla grave emergenza in Pakistan.
Su proposta del ministro per i beni e le attivit culturali, Buttiglione, stato approvato uno schema di regolamento per la definizione della disciplina del deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all'uso pubblico, sul quale sono gi state sentite le associazioni di categoria maggiormente rappresentative e che verr ora trasmesso al Consiglio di stato e alla conferenza stato-regioni. Infine, stato dato il via libera a due atti proposti dal ministro degli affari esteri Gianfranco Fini. Si tratta di due disegni di legge per la ratifica e l'esecuzione dei seguenti Atti internazionali: il protocollo addizionale alla Convenzione-quadro europea sulla cooperazione transfrontaliera delle collettivit e autorit territoriali, con norme di adeguamento (co-proponenti il ministro dell'interno e il ministro per gli affari regionali) e l'accordo di cooperazione nel settore della difesa tra l'Italia e il Libano (co-proponente il ministro della difesa). Il Consiglio ha successivamente approvato lo scioglimento dei consigli comunali di Vicari (Palermo),Crispano, Torre del Greco, Afragola, Turino e Casoria, nonch della ASL 4 di Pomigliano d'Arco, tutti in provincia di Napoli, dove sono state accertate forme di condizionamento da parte della criminalit organizzata.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news