LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Rivogliamo il Ministero del Turismo
Rosangela Castelli
Venerdì, 21 Ottobre 2005 - 08:10 www.marketpress.info

RIVOGLIAMO IL MINISTERO DEL TURISMO”. ALLA CONVENTION MONDIALE DELLE CCIE GLI OPERATORI CHIEDONO A GRAN VOCE: DIFENDIAMO LA NOSTRA PRINCIPALE RICCHEZZA






“Rivogliamo il Ministero del Turismo”. Lo ha ripetuto con insistenza il vicepresidente della Confcommercio Ezio Ardizzi, intervenendo a Pescara, lo scorso 18 ottobre, alla XIV Convention mondiale delle Camere di Commercio italiane all’Estero (CCIE). Con lui Sergio Iasi e Carlo Bassi, rispettivamente amministratore delegato di Italia Turismo e di Expo CTS. “Il turismo è uno nostri principali asset economici –ha detto Ardizzi–. L’Italia senza un ministero specifico è un’assurdità. E’ come se l’Arabia Saudita non avesse il Ministro del Petrolio. Dunque occorre restituire una cabina di regia nazionale alle strategie del settore. Eravamo la seconda potenza mondiale, poi siamo scesi al terzo posto ora siamo quinti, ma chissà fino a quando. La crisi, il calo delle presenze non dipendono certo dalla sola mancanza di un dicastero. Quello che manca è una visione complessiva, un coordinamento tra le Regioni che fin qui si sono mosse unicamente in ordine sparso”. Con il 60% dei beni culturali mondiali riconosciuti dall’Unesco l’Italia può e deve fare di più in questo settore decisivo per l’economia nazionale. Ha aggiunto il vicepresidente di Confcommercio: “Anche gli uffici di promozione all’estero vanno riorganizzati, possibilmente con un unico referente. Occorre inoltre riconoscere risorse a questo primario settore. Di fatto, anche quest’anno la finanziaria lo ignora del tutto”. Intanto il 3 novembre si insedierà a Roma il Comitato Nazionale di Indirizzo per il Turismo. Lo ha annunciato alla Convention CCIE Enrico Paolini, vicepresidente della Regione Abruzzo e responsabile del Coordinamento delle Regioni sul Turismo. Il comitato ha compiti di orientamento del settore e assicura il coordinamento stabile delle politiche di indirizzo e della promozione all’estero. Paolini ha affermato che le Camere di Commercio Italiane all’estero sono “fondamentali per veicolare l’immagine del nostro Paese e dunque per attrarre visitatori in Italia”. Come presidente della Camera di Commercio di Pescara, co-organizzatore della Convention con Unioncamere e CCIE, Ardizzi ricorda gli eccellenti risultati dell’iniziativa che ha proiettato Pescara e l’Abruzzo in una dimensione internazionale: “Oltre 300 i delegati da tutto il mondo, che domani, tra l’altro, incontreranno in una serie di incontri one-to-one ben 1200 imprenditori export oriented, una cifra del tutto inattesa che ha messo anche un po’ in crisi la nostra organizzazione. Le sollecitazioni dei delegati CCIE sono tali da far presagire molte nuove iniziative commerciali e di scambio dell’Abruzzo con tutto il mondo”.



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news