LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fondazione CARIVERONA: patrimonio in crescita
21/10/05 L'Arena

Venerd 21 Ottobre 2005


- Il bilancio. Il patrimonio contabile pi che raddoppiato dal 2000, oggi ha un valore superiore ai 5 miliardi
Cifre record, in cassa oltre 240 milioni
lavanzo di esercizio previsto per lanno in corso, un risultato mai raggiunto prima


Stagione record per il patrimonio della Fondazione: il patrimonio netto contabile che a fine 2000 era di 1521 milioni di euro si ad oggi pi che raddoppiato, ha spiegato il direttore generale Fausto Sinagra. A prezzi di mercato, ha un valore oggi superiore ai 5 miliardi, vale a dire 10 mila miliardi delle vecchie lire. Sempre nel quinquennio 2001-2005 lavanzo di esercizio cumulato stato pari a 1 miliardo di euro, ha sottolineato Sinagra, consentendo non soltanto di incrementare anno su anno le risorse per gli interventi di utilit sul territorio, ma anche di portare il Fondo di stabilizzazione per lattivit istituzionale da 54,5 a 182,3 milioni di euro. Per il solo anno in corso, lavanzo di esercizio secondo le previsioni di stima, dovrebbe essere pari a 240 milioni di euro, un risultato mai raggiunto prima.
E infatti il presidente Biasi chiosa: Il bilancio di questi ultimi 5 anni di grande soddisfazione: abbiamo potuto spendere perch siamo stati bravi a produrre risorse e nella difficile situazione in cui si trovano le casse dei vari enti locali, questa disponibilit di risorse che noi generiamo sta purtroppo diventando una necessit.
Come dice il direttore generale Sinagra, siamo unimpresa finanziaria e unazienda di erogazione: un migliaio le pratiche che hanno ottenuto risposta positiva. Vediamo il dettaglio del quinquennio 2001-2005.
Volontariato e beneficenza. Sono stati erogati in totale 36,48 milioni di euro per strutture e immobili, programmi per lemarginazione sociale, programma povert (mense del povero, dormitori) e altro ancora.
Solidariet internazionale. Per programmi di assistenza sociale e sanitaria e per interventi urgenti per catastrofi naturali e conflitti sono stati erogati 10,72 milioni.
Assistenza agli anziani. Sono stati erogati 43,35 milioni di euro di cui 40,23 per ristrutturazioni di immobili, adeguamenti e messe a norma.
Salute pubblica e medicina. Spesa totale nel quinquennio 169,22 milioni di euro di cui 102 milioni per immobili e strutture, altri 40 per attrezzature sanitarie e impiantistica, altri 10 per progetti di telemedicina.
Ricerca scientifica. Erogati 11,72 milioni di euro, di cui 8,64 per progetti a indirizzo biomedico e sanitario.
Arte e beni culturali. Erogazione complessiva di 127,49 milioni, dei quali quasi 93 per restauro di immobili e poi restauro di opere darte, catalogazione di beni culturali, mostre, archeologia.
Educazione, istruzione e formazione. Sono stati erogati 114,59 milioni di euro, dei quali quasi 57 per immobili e complessi universitari; 31,3 per immobili e strutture scolastiche; 15,3 milioni per la Fondazione Domus.
Protezione e qualit ambientale. Sono stati erogati 2,78 milioni di euro, in gran parte per la tutela del territorio della montagna.
Interventi immobiliari diretti. Acquisizioni: Ex Magazzini generali 16 milioni di euro, Chiesetta di San Pietro in monastero 1,72 milioni. Attraverso la societ Isc: 3 milioni per acquisto e costruzione sede della Croce Verde, 8 milioni per acquisto e sistemazione Villa Lebrecht a San Pietro Incariano; 912 mila euro per acquisizione Teatro Ristori.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news