LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fondazione CARIVERONA: patrimonio in crescita
21/10/05 L'Arena

Venerdì 21 Ottobre 2005


- Il bilancio. Il patrimonio contabile è più che raddoppiato dal 2000, oggi ha un valore superiore ai 5 miliardi
Cifre record, in cassa oltre 240 milioni
È l’avanzo di esercizio previsto per l’anno in corso, un risultato mai raggiunto prima


Stagione record per il patrimonio della Fondazione: il patrimonio netto contabile che a fine 2000 era di 1521 milioni di euro si è ad oggi più che raddoppiato, ha spiegato il direttore generale Fausto Sinagra. A prezzi di mercato, ha un valore oggi superiore ai 5 miliardi, vale a dire 10 mila miliardi delle vecchie lire. Sempre nel quinquennio 2001-2005 l’avanzo di esercizio cumulato è stato pari a 1 miliardo di euro, ha sottolineato Sinagra, consentendo non soltanto di incrementare anno su anno le risorse per gli interventi di utilità sul territorio, ma anche di portare il Fondo di stabilizzazione per l’attività istituzionale da 54,5 a 182,3 milioni di euro. Per il solo anno in corso, l’avanzo di esercizio secondo le previsioni di stima, dovrebbe essere pari a 240 milioni di euro, un risultato mai raggiunto prima.
E infatti il presidente Biasi chiosa: «Il bilancio di questi ultimi 5 anni è di grande soddisfazione: abbiamo potuto spendere perché siamo stati bravi a produrre risorse e nella difficile situazione in cui si trovano le casse dei vari enti locali, questa disponibilità di risorse che noi generiamo sta purtroppo diventando una necessità».
Come dice il direttore generale Sinagra, «siamo un’impresa finanziaria e un’azienda di erogazione»: un migliaio le pratiche che hanno ottenuto risposta positiva. Vediamo il dettaglio del quinquennio 2001-2005.
Volontariato e beneficenza. Sono stati erogati in totale 36,48 milioni di euro per strutture e immobili, programmi per l’emarginazione sociale, programma povertà (mense del povero, dormitori) e altro ancora.
Solidarietà internazionale. Per programmi di assistenza sociale e sanitaria e per interventi urgenti per catastrofi naturali e conflitti sono stati erogati 10,72 milioni.
Assistenza agli anziani. Sono stati erogati 43,35 milioni di euro di cui 40,23 per ristrutturazioni di immobili, adeguamenti e messe a norma.
Salute pubblica e medicina. Spesa totale nel quinquennio 169,22 milioni di euro di cui 102 milioni per immobili e strutture, altri 40 per attrezzature sanitarie e impiantistica, altri 10 per progetti di telemedicina.
Ricerca scientifica. Erogati 11,72 milioni di euro, di cui 8,64 per progetti a indirizzo biomedico e sanitario.
Arte e beni culturali. Erogazione complessiva di 127,49 milioni, dei quali quasi 93 per restauro di immobili e poi restauro di opere d’arte, catalogazione di beni culturali, mostre, archeologia.
Educazione, istruzione e formazione. Sono stati erogati 114,59 milioni di euro, dei quali quasi 57 per immobili e complessi universitari; 31,3 per immobili e strutture scolastiche; 15,3 milioni per la Fondazione Domus.
Protezione e qualità ambientale. Sono stati erogati 2,78 milioni di euro, in gran parte per la tutela del territorio della montagna.
Interventi immobiliari diretti. Acquisizioni: Ex Magazzini generali 16 milioni di euro, Chiesetta di San Pietro in monastero 1,72 milioni. Attraverso la società Isc: 3 milioni per acquisto e costruzione sede della Croce Verde, 8 milioni per acquisto e sistemazione Villa Lebrecht a San Pietro Incariano; 912 mila euro per acquisizione Teatro Ristori.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news