LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CATALOGAZIONE I beni artistici del territorio pordenonese in 1.200 schede on line
(S.D.Z.)
Venerd, 21 Ottobre 2005 Il Gazzettino online



Una banca dati dei beni storico-artistici presenti nel territorio provinciale. Circa mille 186 schede a disposizione on line e un lavoro durato due anni. A realizzarlo Serena Marcolin e Matteo Brusadin che in una tesi di laurea hanno trattato il tema I beni storico-culturali nella provincia di Pordenone: linee guida per un progetto integrato di territorio in area vasta. Il lavoro si basato sulla convinzione che la conoscenza del territorio nella sua componente culturale ha spiegato Marcolin un elemento imprescindibile perch possa essere esercitata un'oculata azione di tutela e valorizzazione. Conoscenza che si concretizzata nella predisposizione di una schedatura dei beni architettonici del territorio. Questa mappatura ha aggiunto Marcolin partita da un'analisi dei dati posseduti dagli enti che si occupano di catalogazione, dalla Soprintendenza ai Beni Ambientali, Architettonici, Archeologici e Artistici al centro regionale di Catalogazione e Restauro di Villa Manin. Informazioni spesso incomplete che ci hanno portato a svolgere un'ulteriore analisi all'Archivio di Stato di Pordenone. Da un confronto dei dati a disposizione del centro di villa Manin con quelli recuperati dall'archivio di Stato ha commentato Marcolin emerso che molti dei beni di valore non sono ancora oggi tutelati e sono lasciati nel pi totale abbandono e degrado. Ecco che un archivio storico documentale acquista un valore fondamentale, secondo i due ricercatori, che va in direzione di un nuovo modo di elaborare politiche d'azione. E' chiaro che la programmazione di interventi volti al restauro e alla valorizzazione condivisa tra Stato, Province, Comuni e altri enti non pu che avvenire attraverso una comune conoscenza della quantit, qualit e consistenza dei beni presenti sul territorio.
Attraverso questo sistema di dati possibile selezionare le aree su cui si vogliono acquisire informazioni dettagliate. I due studenti hanno per esempio preso in considerazione l'area pedemonte, compresa tra Caneva e Pinzano al Tagliamento, di cui hanno individuato tipologia di edifici, dal territorio del sacro all'albergo diffuso, dall'ecomuseo della montagna pordenonese al medioevo presente, individuando poi dei percorsi per la fruizione dei beni storici. A questa si affiancata una serie di linee guida per il recupero archeologico, il disboscamento e la riqualificazione delle stesse opere storico-architettoniche.




news

11-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news