LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scontro tra Forza Italia e Milia sull'ecomostro di Monte Claro
Jacopo Norfo
Il Giornale di Sardegna 19/10/2005

Blitz improvviso della commissione urbanistica del Comune ieri mattina a Villa Clara. E una scadenza precisa: già venerdì prossimo arriverà la decisione sul progetto del gigante di asfalto a Monte Claro. Nel frattempo, oggi la Provincia potrebbe ritirare la sua firma da quell'accordo di programma con l'Asl 8. Ieri invece è stato il giorno dello scontro, forte, tra Forza Italia e Graziano Milia: sulle due strade a doppia corsia accanto all'ex ospedale psichioatrico, ma anche e soprattutto sulla presenza stessa della cittadella sanitaria a Monte Claro. Forza Italia sfida la Provincia: «Se ha il coraggio, faccia un dietrofront ufficiale sul progetto». Milia risponde parlando di "una fretta molto sospetta per l'approvazione di un progetto che non a caso aumenterebbe a dismisura il valore e il prezzo di quelle aree, alle quali i cagliaritani sono affezionatissimi". E il destino di Villa Clara dunque si deciderà forse già entro questa settimana.
Ieri la giornata è cominciata col sopralluogo della commissione urbanistica, a Monte Claro accompagnata dall'assessore Gianni Campus e da diversi consiglieri comunali. Il presidente della commissione, Pierandrea Lippi, difende la doppia strada che taglierà il parco: «Si tratterà di un intervento migliorativo- sostiene - che darà un assetto viario più adatto all'area rendendo le strade più funzionali. La Provincia è contraria? Faccia atti ufficiali e non chiacchiere sui giornali. La cittadella dell'Asl? È prevista espressamente nel piano urbanistico cagliaritano, c'è una precisa destinazione d'uso». Rincara la dose il consigliere forzista Anselmo Piras: «Credo che Provincia e Asl abbiano paura di fare un passo indietro, perchè sarebbero loro a pagare i danni delle mancate progettazioni. Si mettano d'accordo, visto che sono enti pubblici, e ci facciano sapere. Non accettiamo che sia il Comune a finire sotto accusa senza colpe: dobbiamo dare solo un parere preventivo». Graziano Milia ha invece un'altra visione: «Invito sia Piras che Lippi a rileggersi la vecchia legge Basaglia che parla chiaro: gli ex ospedali psichiatrici devono avere un utilizzo a fini sociali. Gli uffici veterinari o amministrativi dell'Asl non lo sono di certo, quindi con ogni mezzo ostacoleremo la nascita del polo sanitario. Questa velocità da parte del Comune dà adito a molti sospetti, e a Roma un caso analogo finì col Consiglio di stato che fermò tutto».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news