LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PONTE MESSINA: Dima (AN) occasione di sviluppo per il Mezzogiorno
(ASCA)
(ASCA) 17 ottobre 2005



- Cosenza, 17 ott - ''L'aggiudicazione dei lavori per
la costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina non puo'
che essere salutata con soddisfazione perche' con questo atto
si chiude una fase iniziata alla fine degli anni 60 con il
lancio del concorso di idee per il collegamento stabile tra
la Sicilia e la Calabria. Le opportunita' di sviluppo e di
crescita sociale ed economica del nostro Mezzogiorno,
derivanti dalla costruzione di un'opera che lascera' un
chiaro ed evidente segno nel programma delle infrastrutture
pubbliche realizzate in Italia in questi ultimi
cinquant'anni, unite alla concreta definizione di un sistema
di collegamento viario e ferroviario, che avra' un impatto
sicuramente positivo nella struttura delle grandi vie di
comunicazione europee rappresentano i punti di riferimento
piu' importanti di un intervento di interesse non solo
nazionale ma anche e soprattutto internazionale''. Lo ha
dichiarato Giovanni Dima, consigliere regionale e
coordinatore di An Calabria.
''La determinazione e la coerenza con cui il governo
nazionale ha proceduto alla definizione dell'iter tecnico ed
amministrativo per la realizzazione di un'opera che, per
struttura e caratteristiche, sara' all'avanguardia
tecnologica in Europa e nel mondo intero - ha detto Dima - e'
la dimostrazione piu' evidente di come si sia voluto colmare,
con fatti concreti, non solo il ritardo infrastrutturuale ma
anche quello dello sviluppo del Sud d'Italia nel quadro piu'
generale della riaffermazione del principio che si tratta di
un intervento di interesse europeo, essenziale per il
corridoio 1 ed assolutamente prioritario per l'Unione
europea''.
''Collegare stabilmente la Sicilia, e, quindi, il
Mezzogiorno d'Italia, con il resto del continente europeo -
continua Dima - significa nei fatti avvicinare due grandi
aree dalle forti tradizioni culturali e storiche, quella del
Mediterraneo e quella del nord Europa, che, oggi piu' che
mai, sono chiamate a confrontarsi in una prospettiva di
sviluppo e di crescita, non solo economica, che avra' effetti
e ricadute positive sull'intera comunita' europea. Se a
questo progetto, ambizioso, ma concreto nella sua
realizzazione, aggiungiamo anche la contestuale costruzione
di arterie viarie piu' sicure o il prolungamento dell'alta
velocita' ferroviaria (oggi ferma a Napoli per
l'impossibilita' di superare rapidamente lo Stretto di
Messina) ci rediamo facilmente conto di come molteplici siano
gli aspetti positivi derivanti dalla realizzazione del
Ponte''.
red/mas/ss (segue)

(Asca)




news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news