LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FERENTINO- Le mura poligonali versano in un grave stato di degrado
(A.A.)
Ciociaria oggi, 17 ottobre 2005

«La cinta muraria è “malata"» Appello del consigliere Patrizi

FERENTINO - Non si può rimanere inerti, tanto meno indifferenti al cospetto del grave degrado che attanaglia la cerchia muraria millenaria che circoscrive il centro storico di Ferentino.
Le mura poligonali, monumento di valore inestimabile definito dall'esperta, la professoressa di storia dell'arte Biancamaria Valeri, «monumento dell'umanità», stanno perdendo pezzi e insieme ad esse la città d'arte sta perdendo ritagli di storia. E' necessario intervenire al più presto, in special modo in quei tratti dove affiorano minacciose aperture e rigonfiamenti. I tratti della cinta muraria più malandati sono quelli a ridosso la porta Montana, porta Sant'Agata, porta Maggiore, in via Pio IX e in prossimità dell'avancorpo dell'Acropoli. Se la professoressa Valeri è allarmata e invita gli enti preposti ad intervenire, vuoi dire che la situazione ha ormai superato il limite e il pericolo crollo è sempre più concreto. Ieri è intervenuto anche il consigliere comunale Giuseppe Patrizi in merito al deterioramento delle mura poligonali.
«La cinta muraria va ristrutturata al più presto - ha detto Patti zi - basta indugiare, non si può perdere altro tempo. Forza Italia in passato ha presentato una proposta di legge in Parlamento per il recupero delle mura mediante l'onorevole Perlini, ora l'iter sta seguendo il suo corso. Abbiamo fatto anche un sopralluogo circa un anno fa in via Pio IX, così ci rendemmo conto della precarietà di questo tesoro architettonico, pertanto ci rivolgemmo al Ministero ai Beni Culturali che investì del problema la Regione Lazio. L'ente della Pisana trasmise al Comune di Ferentino una nota specifica ma non ricevette alcuna risposta, quella risposta valeva 2 milioni di euro, era pronto infatti un finanziamento regionale di 2 milioni di euro, posso dimostrare il tutto attraverso gli atti. Purtroppo il Comune, a causa delle precarie condizioni finanziarie, non ha fatto quello che avrebbe dovuto fare per ottenere il finanziamento. La situazione è drammatica - ha concluso Patrizi - perché le mura versano oggi in condizioni disastrate, bisogna intervenire al più presto».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news