LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Licata progetta un insediamento turistico con campo da golf
g.p.
16 ottobre 2005 www.lasicilia.it

Martin Edelstein: Tra un mese il progetto sar pronto


- Intorno al prossimo quindici di novembre, Martin Edelstein, il magnate belga che ha manifestato l'interesse di realizzare un campo di golf sui terreni ex Sarp di Torre di Gaffe, sar a Licata per presentare alla stampa e alla cittadinanza, il progetto di massima dell'insediamento turistico, che oltre al gi citato, campo di golf, prevede anche la realizzazione di una albergo a cinque stelle, un residence e un piccolo approdo portuale.
Abbiamo ricevuto da qualche giorno le planimetrie e gli altri documenti catastali che ci sono state inviati dal Comune - dice Edelstein - e ci siamo gi messi al lavoro per trasferire sulla carta, quelle che sono le idee su cui ragioniamo da tempo, dopodich, verremo a Licata per presentare il progetto al Sindaco, alla stampa e alla citt, e per prendere i primi contatti con l'attuale proprietario dei terreni di Torre di Gaffe.
Edelstein, nella sua prima lettera al Comune di Licata, aveva chiesto di potere avere le planimetrie dei terreni ex Sarp di Torre di Gaffe, le fonti di approvvigionamento dell'acqua, l'indicazione degli aeroporti pi vicini e altro materiale, utile per poter predisporre un primo progetto, tutto materiale che, sembra, sia giunto a Bruxelles, nelle scorse ore. Persino accennare ai tempi occorrenti per l'esecuzione dei lavori, quanto mai azzardato, ma proprio Edelstein, in questo senso, ci ha dichiarato: Dopo avere ratificato l'accordo con gli attuali proprietari dei terreni, riteniamo di avere bisogno dai quindici ai diciotto mesi per ottenere tutti pareri necessari. Pensiamo che i lavori di realizzazione dureranno due anni, ovviamente, l'auspicio , ovviamente, che non intervengano intoppi di sorta.
Lo scoglio pi grosso che la societ Relaymage Lymited dovr superare, probabilmente, sar quello relativo ai vincoli che la Sovrintendenza ai Beni culturali e ambientali di Agrigento ha apposto sulla zona, anche se in questo caso, proprio il primo cittadino, da noi interrogato sulla questione, qualche tempo fa aveva dichiarato: In quell'area i vincoli ci sono, esamineremo meglio la questione e cercheremo di trovare, assieme alla Sovrintendenza, una soluzione che possa accontentare tutti.
Tra le prime indicazioni, quella di realizzare l'albergo, nella zona a monte della statale 115, in una zona, insomma, sufficientemente lontana dalla linea di costa.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news