LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Non spegnete la cultura
CLAUDIO ABBADO
la Repubblica 14-OTT-2005

L'ANNUNCIO di un'ulteriore, rovinosa diminuzione dei finanziamenti pubblici destinati alle attività culturali e alla musica rappresenta l'ennesimo attacco frontale alla cultura da parte di un governo che sembra adoperarsi in tutti i modi contro il suo sviluppo eia sua diffusione, e che da tempo sta dimostrando ai cittadini di voler negare loro ogni diritto all'esperienza musicale. È inaccettabile che politici non comprendano che la musica è una delle basi fondamentali della vita culturale italiana e un patrimonio essenziale e imprescindibileperla vita di noi tutti.
DA UN punto di vista molto personale, posso testimoniare che la musica è stata per me la migliore terapia dopo la malattia di cinque anni fa, e che ha finito per trasformare l'operazione chirurgica che ho dovuto subire in una grande fortuna.
È scientificamente provato che per l'attività quotidiana si usa una sola parte del cervello, e che l'altra parte si sviluppa anche con lo studio e l'ascolto della musica.
È quindi evidente che coloro che intendono infierire sulla musica con tagli massicci alle sovvenzioni appartengono al gruppo di persone che non hanno mai avuto la possibilità di usufruire di quella ricchezza. Probabilmente ignorano quanto Piatone sosteneva, e cioè che «la musica fa bene al cuore e all'anima», e anche il pensiero di Nietzsche, il quale diceva che «la vita senza musica non è vita». Lavorare contro la musica, come fanno gli attuali ministri, significa lavorare contro l'educazione, la crescita e la consapevolezza degli individui, e minacciare concretamente il futuro del paese.
Nei giorni scorsi sono stato a Roma per dirigere in una serie di concerti all'Auditorium, su invito dell'Accademia di Santa Cecilia, la Lucerne Festival Orchestra, di cui fanno parte molti strumentisti italiani, da Mario Brunello ad Alessio Allegrini, da Enrico Bronzi ad Antonello Manacorda. So che gli stessi ministri che hanno stabilito o stanno stabilendo quei tagli hanno spesso prenotato posti in platea per i concerti per poi non presentarsi, lasciando le poltrone vuote, nonostante il teatro esaurito. Il che dimostra in quale considerazione tengano il pubblico e quanto sia sviluppata la loro sensibilità all'ascolto musicale.
Vorrei aggiungere che l'annuncio di nuovi, sostanziosi tagli al "Fondo unico dello spettacolo" è solo l'ultimo dei molti, gravissimi episodi che dimostrano l'intento, da parte dell'attuale governo, di uccidere la cultura in ogni forma. Se una volta in Italia si mandava la gente al confino, oggi vige piuttosto un sistema subdolo di esilio: non si è cacciati in modo esplicito, ma la gente che sa pensare, lavorare onestamente e produrre idee nuove, si vede ben presto costretta ad andare altrove. Lo ha fatto Carlo Rubbia, premio Nobel per la fisica, allontanato o meglio esiliato in Spagna, paese che, al contrario dell'Italia, gli sta rendendo possibile la prosecuzione delle sue ricerche. Ed è priva di qualsiasi giustificazione la mancata conferma alla Commissione Europea di un economista autorevole come Monti, stimato ovunque, e temuto in quanto persona validissima e onesta. Allo stesso modo molti giovani ricercatori scientifici italiani sono obbligati ad emigrare all'estero per poter portare avanti il loro lavoro.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news