LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona-Padova: variazioni sull'alta velocità
Andrea Bianchi
IL GAZZETTINO cronaca Padova 14-OTT-2005

Lo studio di nuove soluzioni sta ritardando l'iter. Il 24 ottobre all'Unioncamere a Mestre un incontro con i parlamentari veneri per esaminare tempi e procedure
Su richiesta della Lega, il sottosegretario Sospiri risponde in commissione Trasporti sullo stato di approvazione del progetto


Sarà presentato «al più presto» lo studio di Rete ferroviaria italiana Spa sulla nuova interconnessione per Vicenza della linea ad alta velocità Verona-Padova. La presentazione dello studio, unitamente ai pareri sul progetto preliminare dell'intera tratta attesi dai ministeri dell'Ambiente e dei Beni culturali, aprirà la strada alla fase finale dell'istruttoria presso il ministero delle Infrastrutture e al finanziamento da parte del Cipe. Lo ha detto mercoledì a Montecitorio il sottosegretario alle Infrastrutture Nino Sospiri, rispondendo in commissione Trasporti all'interrogazione a risposta immediata presentata dal forzista Piero Testoni «per conto» del collega leghista Flavio Rodeghiero. Il gruppo del Carroccio, infatti, aveva già presentato una interrogazione sulla stazione di Codogno (Lodi) e per regolamento non poteva presentarne altre.
«Per quel che concerne il nodo Alta velocità di Verona - spiega il sottosegretario Sospiri - il progetto preliminare è stato presentato all'approvazione il 20 febbraio 2004 e nella stessa data è stato pubblicato il relativo studio di impatto ambientale. Allo stato attuale, la Sovrintendenza ai Beni archeologici per il Veneto ha comunicato il proprio parere favorevole nel marzo 2004; il Comune di Verona si è espresso positivamente, con richiesta
di alcune modifiche, nel giugno 2004, e il ministero per l'Ambiente ha deliberato il proprio parere favorevole, con richiesta di prescrizioni, il 28 settembre scorso. Attualmente si è ancora in attesa dell'emissione del parere della Regione Veneto per consentire al ministero delle Infrastrutture di completare l'istruttoria sul progetto e presentarlo all'approvazione del Cipe». Più complicato, invece, l'iter della
tratta Verona-Padova, il cui progetto, con relativo studio di impatto ambientale, è stato presentato all'approvazione il 9 giugno 2003. «A seguito di specifica richiesta della Regione Veneto - prosegue Sospiri - nel febbraio 2004 il ministro delle Infrastrutture ha richiesto a Rete ferroviaria italiana Spa
10 studio di alcuni varianti al progetto, le più rilevanti delle quali attengono alla modifica del tracciato della linea di Alta velocità in territorio della Provincia di Vicenza. Tali studi - dice il rappresentante del governo - sono stati presentati al ministero delle Infrastnitture da Rfi Spa nel giugno 2004. Lo scorso settembre il ministero ha chiesto di studiare una nuova soluzione progettuale che preveda di integrare il tracciato della linea ad Alta velocità, previsto nel progetto preliminare presentato all'approvazione, con una nuova interconnessione per Vicenza da realizzare in gran parte in galleria. Questa soluzione dovrà, peraltro, essere realizzabile per fasi funzionali, delle quali sono da definire i rispettivi progetti e le previsioni dei costi di realizzazione. Tale ulteriore studio, attualmente in corso di completamento da parte di Rfi Spa, sarà presentato al più presto». Il progetto ora è all'esame del ministero dell'Ambiente e del ministero dei Beni culturali. «Successivamente - conclude il sottosegretario - sarà sottoposto all'istruttoria della struttura tecnica di missione del ministero delle Infrastnitture e quindi all'esame del Cipe».
Soddisfatto del «punto» il padovano Rodeghiero, che auspica la «rapida approvazione» del progetto. La tratta Verona-Padova dell'Alta velocità sarà il tema di un incontro con i parlamentari Veneti organizzato il 24 ottobre a Marghera dall'Unioncamere del Veneto e dal Comitato Transpadana.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news