LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Danneggiata la lapide del Savonarola
il Tempo 14-OTT-2005

FIRENZE Dal David di Michelangelo alla lapide del Savonarola: tornato a colpire Piero (all'anagrafe Pietro) Cannata. andato in Piazza della Signoria e, usando uno spray nero, ha disegnato una croce sulla targa, posta sul selciato, che ricorda il punto dove fra Girolamo Savonarola venne impiccato e arso il 23 maggio 1498.
stato lo stesso autore del gesto a denunciare quanto aveva compiuto. Ho colpito di nuovo - ha detto - ho fatto una X sulla lapide che ricorda il Savonarola in piazza Signoria perch c' una frase senza senso.
Cannata, 58 anni, palermitano d'origine e pratese di adozione, divenne famoso il 14 settembre del 1991 quando prese a martellate il secondo dito del piede sinistro del David di Michelangelo esposto al museo dell'Accademia (per quel gesto stato alcuni anni rinchiuso nell'ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo).
Nei giorni scorsi era tornato a far parlare di s per essere stato denunciato a causa di molestie telefoniche nei confronti di una giornalista a Roma.
Uomo dal carattere mite, Cannata - ex studente di estetica al Dams - ha un rapporto di amore-odio per l'arte.
Per la cronaca un vandalo perch dall'episodio del David non si pi fermato. Si accanito sull'affresco di Filippino Lippi Le esequie di Santo Stefano custodito nel duomo di Prato (13 ottobre 1991); ha danneggiato irreparabilmente la tela di Michele di Raffaello delle Colombaie L'adorazione dei pastori nella basilica di Santa Maria delle Carceri, sempre a Prato (15 dicembre 1991); ha scarabocchiato con un pennarello il dipinto di Pollock Sentieri ondulati conservato alla Galleria nazionale di arte moderna a Roma (26 gennaio 1999); si accanito, sempre con un pennarello, sulla statua Gentiluomo a cavallo di Marino Marini, conservata nell'omonimo museo fiorentino e ha invitato un visitatore a guardarlo mentre si esibiva (9 febbraio 2000).
stata per ripulita la lapide che ricorda il martirio di Girolamo Savonarola. I tecnici della ditta con la quale il Comune ha un contratto per la manutenzione dei monumenti intervenuta ieri mattina sotto la responsabilit del Servizio Belle Arti del Comune per rimettere completamente in sesto la lapide.
Siamo intervenuti immediatamente - ha detto l'assessore alla cultura Simone Siliani - e ora la questione stata risolta, ma rimane il fatto che a pochi metri dal luogo in cui Cannata ha compiuto il suo gesto, doveva essere attivo un servizio di guardia giurata istituita e pagata dal Comune dopo l'atto vandalico che ha coinvolto il Biancone.
Sar quindi nostra cura - ha aggiunto Siliani - fare delle opportune verifiche in merito.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news