LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La crisi della citt stronca il turismo
La Gazzetta del Mezzogiorno(Taranto), 13 ottobre 2005

Oggi il convegno in programma a Palazzo Ducale






L'importante convegno sul turismo in programma oggi a Palazzo ducale pu essere l'occasione per far ripartire una discussione nella citt per il suo futuro. Lo sostiene Antonio Scialpi, capogruppo Ds-Ulivo in consiglio comunale. La crisi di identit di Martina c' e non pu essere un'invenzione. La crisi del sistema politico profonda specie sul piano della progettazione. Ma c' una crisi profonda del gusto e soprattutto del sentimento estetico della bellezza. La crisi di Martina anche la crisi di chi non sa cosa sia il bello, dei ricchi che hanno soldi solo per spendere cattivo gusto. Alcune considerazioni sulle prospettive: Valle d'Itria e senso del bello, questa la speranza secondo Scialpi. Nell'ultima amministrazione di centrosinistra si dato un esempio concreto di come facendo alleanza nell'enclave della Valle d'Itria, si possono produrre idee, progetti e finanziamenti privati e pubblici per poterli realizzare. Inizia ora il restauro del Palazzo Ducale di Martina (tra l'altro senza una pubblica partecipazione, essendo il bene culturale simbolo), ma quel finanziamento il risultato anche di un metodo di lavoro comune fra i territori interessati. Uno dei principali eventi culturali della Puglia porta il nome della Valle d'Itria e si distende in vari comuni pugliesi, anche se prodotto a Martina. Il sistema dei trulli (in verit di quello che rimane di un patrimonio unico sul piano mondiale) richiama investimenti esteri diffusi ed anche pervasivi se si pensi alla facilit con cui diversi cittadini della Valle d'Itria si stanno disfacendo del patrimonio familiare avuto in eredit ed ora consegnato a tedeschi, inglesi, irlandesi ecc. La Regione ha sempre ignorato questo patrimonio sul piano della conservazione e della valorizzazione. Tutto ci avviene quasi sotto silenzio. Invece, un fatto dirompente sia sul piano economico-turistico, che su quello culturale. Il patrimonio dei centri storici subisce un ulteriore esodo di popolazione e, a macchia di leopardo, si ripopola o di pizzerie o di propriet straniere o di momentanei punti di appoggio per il week end o di alberghi orizzontali. Il turismo, non di passaggio, sembra non interessare nessuno o pochi amministratori illuminati destinati ad essere sconfitti perch soli. Ma ora bisogna ripartire: dalla valle d'Itria e da ci che era ed bello.a.q.

13/10/2005







news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news