LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PONTE DI MESSINA : Opera insostenibile per costi economici e danni ambientali
13/10/2005, L'Unità


«Danni economici e non solo, ormai certi per la vittoria di Impregilo, una vittoria che era ampiamente annunciata».

È grande la preoccupazione del Wwf secondo il quale «la frittata è fatta ma i giochi non sono ancora chiusi: chiederemo al prossimo governo, chiunque esso sia, di ripensare alla scelta del Ponte sullo Stretto».

L'associazione ambientalista chiede anche all'Unione Europea di esprimersi sulle procedure sin qui seguite.
Il Wwf ritiene infatti che «anche a costo di pagare le ingenti penali che oggi, assegnata l'opera, scattano automaticamente a favore di Impregilo, la realizzazione del Ponte sullo Stretto va comunque fermata».

Perché è «un investimento in perdita e, quindi, il pagamento di penali anche ingenti, sarebbe comunque “più conveniente” che non dover far fronte alle perdite che la gestione del ponte provocherà a danno di tutti i contribuenti».

«Siamo di fronte ad una decisione che non abbiamo condiviso, che non ci impegna politicamente e non pone alcuna ipoteca sulle future decisioni del governo - osserva Cesare De Piccoli, responsabile del Dipartimento imprese e infrastrutture della segreteria nazionale Ds - le ragioni della nostra contrarietà si fondano sul merito di una scelta progettuale così rilevante, in quanto non sono state date risposte positive circa la fattibilità progettuale dell'opera, la fattibilità finanziaria ed il consenso della popolazione e delle comunità interessate ».
E Sergio Gentili, responsabile Ambiente dei Ds, aggiunge: «Sappiamo tutti che i soldi dei cittadini andrebbero investiti per le vere priorità del Mezzogiorno che sono la rete ferroviaria, stradale e autostradale, la portualità, l'aeroportualità, le reti idriche ed acquedottistiche.
Quest’opera è assolutamente insostenibile sotto il profilo dei costi economici e dei danni ambientali». Pessimista anche Ermete Realacci, dell'esecutivo della margherita e presidente onorario di Legambiente: «Un'opera il cui fine risiede solo in se stessa, e negli affare che le gireranno intorno- dice - sarà un buco nero per i soldi pubblici. una voragine che si approssima mentre sotto i nostri occhi prende corpo una finanziaria fatta solo di tagli, sacrifici, fondi che mancano. un'altra prova della schizofrenia del governo e della sua assoluta sordità ai reali bisogni del paese ». E il Presidente dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio aggiunge: «È stata un’inutile corsa, l'Unione bloccherà questa colossale truffa ai danni degli italiani e dell'ambiente ».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news