LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

(Firenze) La direttrice Paolozzi Strozzi «La Torre dei Boscoli ha due grandi nemici Traffico e clima atipico»
Letizia Cini
LA NAZIONE - cronaca Firenze, 12-OTT-2005

«Scarsa responsabilità imputabile al passaggio degli autobus e dei torpedoni turistici? Nel caso di 'distacco' dalla Torre dei Boscoli, non condivido questa posizione. Nel modo più assoluto!». Parola di Beatrice Paolozzi Strozzi, direttrice del Bargello, professionista che — all'interno del museo statale allestito nel più antico palazzo civico di Firenze, costruito in età medievale (nel lontano 1255), ben prima di Palazzo Vecchio — ci trascorre parecchie ore al giorno. «Chi ha il coraggio di sostenere che il transito ogni 4.5 minuti del 14 da via Ghibellina, ad esempio, non provochi vibrazioni, venga qui e passi qualche ora nel cortile del Bargello», riprende la storica dell'arte, senza perdere i modi gentili che la contraddistinguono.
Ma la fermezza, non le manca davvero... «Non dimentichiamo che la torre è alta sessanta metri e vanta ottocento anni di vita — sottolinea la direttrice del museo che ospita opere di Verrocchio, Giambologna, Della Robbia. capolavori come il David e l’Attis di Donatello —. Sottoposta a pioggia e vento, ha un nemico micidiale nel traffico. Quando riprenderanno i lavori in piazza Castellani, via Ghibellina diventerà l'unica arteria di traffico della zona, a totale danno dei monumenti. E non parlo a caso. Abbiamo verificato quanto spazio intercorra fra gli autobus di linea e le mura del Bargello: 20 centimetri! Una cosa da non credere. Anche in piazza del Duomo, si dirà, passano veicoli e bus, ma certamente non così vicini alle pareti dei monumenti». E ancora, fra le cause possibili. Beatrice Paolozzi Strozzi inette le infiltrazioni d'acqua: «Le piogge 'tropicali' di questi ultimi giorni non aiutano la tutela del nostro patrimonio artistico - ipotizza Beatrice Paolozzi Strozzi -. Firenze è una città fragile e anche una situazione climaticamente atipica, forse sottovalutata, può provocare grossi danni».
Danni che, da un punto di vista del disagio, non avranno forti contraccolpi per i visitatori: «Fra oggi e il fine settimana verrà montato il ponteggio che consentirà la verifica e il consolidamento della facciata — conclude la direttrice del Bargello —. L'ingresso del museo verrà momentaneamente trasferito in via della Vigna Vecchia, ma sarà questione di due o tre giorni, dopodiché riaprirà quello principale, su via del Proconsolo, vicino al quale è caduta la pietra, adesso transennato. Entro Natale, verranno smontati i ponteggi e tutto tornerà a posto. Traffico permettendo».



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news