LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venice film festival under threat as Italy slashes arts funding
Paul Arendt
The Guardian

Italy's culture industry is close to revolt over government plans to slash arts funding by more than €260m per year. The proposed cuts could have dire consequences for the country's foremost cultural institutions, from Milan's La Scala opera house to the Venice Biennale.
Biennale president Davide Croff says the axe will fall hardest on the Venice film festival (pictured above) "If the cuts are confirmed and no alternatives are provided by the administration, the film festival is in serious danger," he said. "We are prepared to make further efficiencies, but not by this incredible amount. My personal view is that the budget will somehow be amended and a substantial part of the financing will be restored."
Workers' organisations and actors' unions in the Italian film industry have called for a strike, to be held on Friday, and they are urging theatres to follow suit. The film business is facing an estimated €30m funding reduction under the government's budget plans.
"Italy is not interested in the arts any more," the film-maker Roberto Benigni told La Repubblica. One of Begnini's films, the Holocaust drama Life Is Beautiful, won a clutch of Oscars in 1999. "In Italy, culture is being undervalued more and more, when we should in fact dedicate a lot of time, money and effort. We have so many great talents that should be nourished, and it's sad that this will not happen because we won't have the funds."
With elections due next year, Italy's prime minister, Silvio Berlusconi, is under pressure to curb his country's deficit and kickstart a sluggish economy. The arts cuts are just one part of a controversial budget, approved by ministers last week, that aims to reduce the deficit by €11bn. Civil service and healthcare professions are also feeling the pinch, and the budget is facing a rough ride from the parliament.
The minster for culture, Rocco Buttiglione, has said the cuts will be discussed further. "I don't intend closing this or that museum or theatre; the arts are a fundamental element of the identity of a country," he said.
Last month, the Italian government launched a shock advertising campaign showing images of mutilated artistic icons, from Michelangelo's David with a leg missing to Leonardo da Vinci's Last Supper with the disciples scratched out. The advertisements featured the slogan: "Without your help, Italy could lose something," to persuade Italians to donate personally to the upkeep of their country's treasures.

http://www.guardian.co.uk/italy/story/0,12576,1589405,00.html


news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news