LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Citt e vivibilit: possibile fermare questa invasione?
di VITTORIO EMILIANI
09 OTT 2005 CORRIERE DELLA SERA cronacaRoma




Quando era ministro dei Beni culturali, rivolsi da queste colonne a Walter Veltroni un appello per piazza Navona, chiedendogli di far rimuovere le due oscene bancarelle di magliette, cappelli e cappellni che stazionano nei punti pi panoramici del gran teatro barocco. Mi par di ricordare che non se ne pot fare nulla perch, anni prima, qualche sciagurato dirigente della Camera di Commercio aveva loro concesso (bisognerebbe scolpirne il nome!) regolare licenza. Ora ne rivolgo un altro al sindaco Veltroni. proprio impensabile spostare queste due bancarelle che spesso diventano quattro figliandone altre due (era cos stamattina) in un'area meno visibile, in un punto pi defilato della piazza stessa?
E stato fatto per l'edicola dei giornali che in verit non disturbava nessuno. Lo si potr benfare per questa specie di supermercato da fuori Stadio Olimpico. Ono? Se non ricordo male, un provvedimento del genere lo prese, da ministro dei Beni culturali, Alberto Ronchey per i bancarellari di piazza San Marco a Venezia. Poi, certo, bisogner vigilare affinch le decisioni comunali vengano rispettate. E qui tocchiamo il solito punto dolente. Ci sono sempre o quasi sempre due vigili che stazionano davanti al Senato. Il che va benissimo. Sono decorativi. E se diventassero anche utili facendo, a intervalli irregolari, due passi ispettivi nella vicinissima piazza Navona? Forse scoraggerebbero il raddoppio delle famigerate bancarelle, l'addizione di qualche altra che esibisce gessi e ricordini orrendi e quella distesa di borse, borsette, valige false che, specie dopo le 19, invade tutta l'area storica, insieme ad un tappeto di offerte luccicanti da mercatino (altro che suk, non offendiamo il vicino Oriente).
L'altra mattina passavo per Ponte Sant'Angelo. Stesso spettacolo. Quasi impossibile transitare. All'improvviso, si sentono squilli di una sirena poliziesca. Fuga generale. una spettacolo che non rallegra, lo so. Per se vogliamo difendere il mode in Italy vero e se vogliamo alzare la qualit della nostra accoglienza turistica, e creare quindi altri posti di lavoro regolari, dobbiamo evitare troppo facili commozioni. Erano due motociclisti della Guardia di Finanza. Sono bastati a ridare a quell'area che, da Costei Sant'Angelo va verso Via della Conciliazione, un aspetto civile. Ecco un sistema utile ed economico. Un paio di agenti in moto che passano e ripassano. Ogni tanto. Una domanda finale: in centro aprono sempre nuovi locali (adesso vanno fortissimo le gelaterie, orrende oltre tutto), come fanno a pagare gli affitti stratosferici notoriamente richiesti nella zona, che nessun ristorante, anche di alta qualit, in grado di permettersi? proprio impensabile fermare questa invasione che declassa un turismo ai quale Roma lega tanto, e giustamente, del proprio presente e futuro?



news

21-02-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 febbraio 2020

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

Archivio news