LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Obelischi-spot, regolamento e pi garanzie per proteggerli
Angelo Bottini
la Repubblica - cronaca Roma 10/10/2005

* Angelo Bottini Soprintendente archeologo di Roma

Caro direttore, venire a patti con la pubblicit? l'interrogativo che in questi giorni ha animato le pagine della cronaca romana dopo l'annunciato arrivo di spot pubblicitari sulle impalcature dell'obelisco di Piazza del Popolo (La Repubblica del 29 settembre). Sebbene abbia gi espresso la mia disapprovazione per questo tipo di formula di finanziamento dei restauri, la mia proposta, condivisa da Eugenio La Rocca, Sovraintendente per i Beni Culturali del Comune di Roma, e dall'ingegnere Luciano Marchetti, Direttore Regionale, quella di riprendere in esame la normativa gi esistente e, quindi, di mettere a punto un regolamento condiviso fra Ministero e Comune di Roma, valido per tutti i monumenti della citt, di qualsiasi epoca ed a chiunque appartengano; nello stesso tempo, potrebbe sorgere un comitato di garanzia, informale ed autorevole, aperto alle rappresentanze dei cittadini, che vigili sulla concreta attuazione di questo genere di sponsorizzazioni, dalla prospettiva di chi questi monumenti li vede, tutti i giorni o una sola volta nella sua vita.
Con la nettez za di toni che gli propria. Adriano La Regina di recente intervenuto (La Repubblica del 30 settembre) nella polemica, dove, giustamente, afferma che "il paesaggio un bene di interesse pubblico". L'idea quindi quella di coinvolgere anche il pubblico, appunto, perch esprima la sua opinione sulla necessit o meno di deturpare o, forse, salvare, questo paesaggio, ricorrendo a tali sistemi di finanziamento, oppure rifiutandoli. A tale proposito, mi sembra fondamentale un'osservazione: il rischio che sia artificiosamente invertito il nesso restauro-sponsorizzazione, che, insomma, si impiantino dei cantieri non proprio indispensabili al solo scopo di creare degli spazi pubblicitari, o che si protraggano all'infinito quelli pur necessari.
Difficile non essere d'accordo, quindi, sul danno infetto al paesaggio. Ma, in un momento di paventati tagli ai Beni Culturali, non nemmeno possibile trascurare il punto di vista di chi, dentro e fuori il Ministero, sostiene la necessit di venire a patti con la pubblicit. Come sempre, una questione di risorse economiche, in un momento di evidente difficolt della finanza pubblica e mentre si aprono scenari tanto inquietanti quanto finora ignoti, quale quello di dover ripensare in modo radicale (a costi oggi nemmeno valutabili) l'intero sistema della sicurezza per far fronte a rischi destinati a protrarsi nel tempo, come ha fatto osservare qualche giorno fa il Ministro degli Interni. E, come sempre, anche una questione di agire cum grano salis.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news