LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La protesta delle citt per legittima difesa. Non taglier mai i servizi e la cultura
di Simone Collini / intervista a EVA CATIZONE sindaco di Cosenza
L'Unit, 09/10/2005

Star a fianco di Bassolino per protestare contro unassurda Finanziaria Non potr partecipare: la Finanziaria ci obbliga a tagliare ventimiliardi dobbiamo far quadrare il bilancio con i tagli...


ROMA Signora Eva Catizione, sindacodi Cosenza,oggi sar a Roma?
Certamente. Quando qualche giorno fa Prodi stato qui per il suo viaggio elettorale con il tir, avevo annunciato pubblicamente la mia presenza. Quindi sar in Piazza del Popolo insieme ad altri sindaci, al Sindaco di Napoli tra gli altri, per manifestare contro una Finanziaria che assurda. In realt, sono anni che ci battiamo come Anci, ma questanno si annuncia una Finanziaria pi pesante.
Ci pu dare unidea dei tagli agli enti locali?
Ancora non ci sono dei dati certi, ma si parla di un taglio tra il 6% e l8%. Se fosse intorno al 6,70%, avremmo una decina di miliardi di lire in meno a Comune. Per esempio, sarebbe questa la cifra per la mia, citt Cosenza, che ha 72mila abitanti, e quindi una citt media, ma in generale pu essere di 8, di 10, di 12.
Con quali conseguenze?
Comporta dei tagli che ancora non siamo in grado di quantificare. Ma i comuni i loro conti comunque li devono far quadrare. Io ho gi detto che non taglio i servizi sociali, lassistenza, le politiche per linfanzia, i servizi agli anziani e la cultura, che per me fondamentale. Per, chiaro che da qualche parte bisogner tagliare, oltre ad aumentare il gettito della pressione fiscale. Se si portano la tarsu e lici molto alte, i cittadini non che sono particolarmente contenti. un sistema che scarica sulle autonomie locali difficolt che stanno altrove, cio a Roma.
Che vuol dire?
Il Governo ha fatto una serie di spese, una serie di promesse, che poi non riuscito a mantenere. C un sistema paese che in crisi e quindi si cerca di esportare tutto sul sistema delle autonomie locali. Questo un dato storico, ma ora c una manovra pi forte, unescalation. Lanno scorso noi abbiamo dovuto aumentare i ticket di tutti i servizi nei confronti delle persone disabili, dellassistenza agli anziani. Insomma,di tutti i servizi individuali.
Questo come ricade su un Comune del Sud?
Per un Comune del sud peggio, visto il ritardo strutturale e i problemi socio-economici particolarmente pesanti. Non c solo la questione economica, ma un tasso di disoccupazione molto alto, soprattutto giovanile, che prima era limitato alle classi svantaggiate, e ora si sta allargando a macchia dolio. Poi, c una grossa fuga di cervelli. Nel Mezzogiorno tutto questo ancora di pi un problema, perch si tratta di una parte del paese completamente dimenticata dal governo.Ameno che non si parli di opere elefantiache come il Ponte sullo Stretto, che non serve a niente. Si potrebbe cominciare a tagliare sulle opere infrastrutturali, che hanno la sola utilit di arricchire le tasche di qualcuno.
Quali sono le cose che si dovrebbe fare, per esempio al posto del Ponte?
Credo che sarebbe pi utile lavorare in Calabria sulle autostrade del cielo e sulle autostrade del mare. Per esempio il porto di Gioia Tauro diventata la porta dEuropa. C un sistema della portualit, che pu essere rilanciato. Tunisi dietro langolo, e anche Marrakech. Ma lei lo sa che io per andare a Tunisi o a Palermo devo ripassare per Roma? Allora, invece di un ponte che una struttura pesante e serve solo a danneggiare e per sempre il pezzo di costa pi bello che c in Europa, sarebbe pi utile pensare a un ponte immateriale, come pu essere il sistema dellareoportualit. pi interessante collegarsi al Nordafrica e al sud del mondo, che alla Sicilia, che secondo me deve rimanere un isola
Riepilogando, insomma perch importante manifestare oggi? Per esprimere il nostro dissenso ed essere disobbedienti - e io in un certo senso sono un Sindaco disobbediente - verso una Finanziaria che mina le fondamenta del paese. LItalia un paese che si basa sulle cento citt. si fonda sul sistema delle autonomie locali. Non come la Francia che ha un centro unico che Parigi. E allora, mettere in difficolt il sistema delle autonomie locali significa mettere in difficolt il paese.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news