LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

IMMOBILI ECCLESIASTICI: II nuovo incubo dei Comuni restituire l'ICI alla Chiesa
GIOVANNA VITALE
08/10/2005, La Repubblica

Rischia di avere effetti retroattivi la norma che esenta dall'imposta gli immobili religiosi


ROMARispetto ai 3 miliardi di tagli previsti in Finanziaria, sembrano solo bruscolini i 300 milioni di mancato gettito ICI calcolati dall'Anci sull'esenzione dell'Ici agli immobili religiosi con finalit commerciale. Bruscolini destinati per a diventare macigni sulla strada della quadratura di bilanci comunali gi minacciati dal dissesto. Nove milioni di euro a Roma, tra 4 e 5 a Napoli, 600 mila euro a Firenze, 335 mila a Padova. Da utilizzare, secondo quanto gi previsto da sindaci e uffici tecnici, per tamponare le perdite causate dalla disastrosa manovra varata dal governo. L'ennesima mazzata, urla Giorgio Bartolini, battagliero sindaco di Assisi, se la norma passasse anche alla Camera, per coprire il buco saremo costretti ad alzare le tasse o eliminare altri servizi ai cittadini, dopo quelli gi cancellati per colpa della Finanziaria. Gli istituti religiosi godranno del paradiso fiscale, l'intera comunit dell'inferno. molto arrabbiato il sindaco Bartolini: secondo una stima ancora provvisoria, dalle casse del suo Comune sparirebbero tra i 200 e i 300 mila euro all'anno, tutti soldi sui quali contavano, gi iscritti in bilancio e dunque "impegnati": perch finora, ad Assisi, tutti gli enti ecclesiastici hanno sempre pagato l'Ici. Sbaglia quindi chi sostiene che quegli importi, in realt, non sono mai stati versati: e dunque che non di mancati incassi si tratta. Seicentomila euro sono un'enormit, calcola l'assessore al Bilancio di Firenze Tea Albini, farne a meno in una situazione gi tanto difficile ci creer grossi problemi. Denuncia l'incoscienza del governo il collega
napoletano Enrico Cardillo, al quale mancheranno fra i 4 e i 5 milioni di euro sborsati dai 454 istituti religiosi intestatari di posizioni catastali: Da un lato si taglia la spesa corrente in maniera devastante, dall'altro si fanno questi regali alla Chiesa. Con i soldi dei Comuni, cio dei cittadini.
Ma l'assillo degli amministratori, adesso, anche un altro: se la norma fosse interpretata in senso retroattivo, non solo verrebbe meno il gettito lei annuale, si dovrebbe pure restituire quanto versato dagli istituti religiosi nei cinque anni precedenti. Un'ipotesi che fa venire i sudori freddi all'assessore al Patrimonio di Padova Mauro Bortoli: nel 2005 la sua citt ha riscosso 335 mila euro; se dovesse riconsegnare gli introiti di un intero lustro, la cifra balzerebbe a un milione 700 mila. Un salasso che il municipio di Sant'Antonio sta pensando di attenuare con la richiesta di rateizzazione. Nemmeno quando era al governo la Democrazia Cristiana sono riusciti a fare quel che stanno facendo ora i signori di Forza Italia, tuona il sindaco Flavio Zanonato.
Lunghissimo e pieno di chicche l'elenco delle attivit econo-miche ecclesiastiche che usufruiranno dell'esenzione. Dalla lussuosa clinica romana Salvator Mundi alle scuole pie degli Scolopi a Firenze, dall'universit Cattolica di Milano alla libreria gregoriana di Padova. Oltre a tutti gli alberghi, gli ostelli, le foresterie, i pensionati gestiti da preti e suore in giro per l'Italia. solo una goccia nel mare dei 20 milioni di euro che perde Venezia a causa della Finanziaria, taglia corto il sindaco Massimo Cacciari, eppure questa legge pone un problema di equit contro cui la Chiesa, per prima, dovrebbe protestare. Benvengano i benefici per attivit di volontariato, solidariet, assistenza, ma se sono di carattere commerciale non ha alcun senso. Sp ero che siano i vescovi stessi a ribellarsi a questa regalia elettorale miserabile. Chi invece piange lacrime amare Nicola Capuano, l'assessore al Bilancio di San Giovanni Rotondo, il paese legato alla figura di Padre Pio esploso dopo la canonizzazione del frate di Pietralcina e ribattezzato la "Las Vegas dei miracoli": Dal 2000 in poi sono nati diversi alberghi religiosi. La norma salva-Ici ci farperdere qualcosa come 50-60 mila euro. Finiranno sul conto delle 27 mila anime residenti nel paese del Santo. Davvero un bel prodigio.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news