LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scavi, acquisiti gli atti "sospetti"
Carmine Alboretti
il Giornale dì Napoli 07-OTT-2005

Pompei. Un lungo faccia a faccia con il Soprintendente Pietro Giovanni Guzzo (nella foto). I due ispettori inviati dal Ministro Rocco Buttiglione a Pompei per "approfondire" la vicenda dei presunti abusi edilizi perpetrati dalla Soprintendenza (installazioni provvisorie, realizzate per consentire l'effettuazione dei lavori di ammodernamento delle biglietterie, mai smantellate, un deposito bagagli a viale delle Ginestre non in linea con le prescrizioni vigenti, una tettoia "sospetta" in piazza Anfiteatro) e quella dell'affidamento di un book shop ad una società nel cui consiglio di amministrazione figura la consorte del professore, hanno chiesto ed ottenuto tutti gli incartamenti. Dopo hanno fatto ritorno alla "base", senza profferire parola.
Gli "007" ministeriali, Angelo Maria Ardovino e Maria Antonietta Leone si sono trattenuti per circa tre ore, incontrando anche il direttore amministrativo Luigi Crimaco e recandosi di persona nei punti "incriminati".
La "visita", presentata come un "atto dovuto" dopo il clamore suscitato dalle allarmanti notizie apparse sui principali organi di informazione, si è svolta in un clima "rovente", ma all'apparenza cordiale.
Mentre gli ispettori espletavano il proprio lavoro era in corso la conferenza stampa di presentazione della ricollocazione del Mosaico di Alessandro in copia consustanziale nella casa del Fauno. Il che, ovviamente, non ha impedito agli "emissari" di Buttiglione di passare al setaccio le "anomalie" riscontrate dagli agenti della Polizia Locale nel corso del blitz delle scorse settimane.
I caschi bianchi del presidio di piazza Schettino, coordinati dal maggiore Salvatore Contaldo e dal capitano Gaetano Petrocelli, ma che, nella circostanza erano guidati, interinalmente, dal tenente Fernando Fontanella, hanno provocato un autentico "terremoto".
Sisma, però, che sembra non aver scosso più di tanto il numero uno della Soprintendenza, attaccato duramente dal senatore di Alleanza Nazionale, Luigi Bobbio (firmatario di ben due interrogazioni parlamentari, ndr) che ne ha chiesto, senza mezzi termini, le dimissioni, anche in virtù della mancata utilizzazione dei fondi a disposizione dell'ente.
Stando a quanto risulterebbe dagli atti dei "fischietti" di piazza Schettino,l'esercizio commerciale gestito dalla società "Electra" avrebbe operato in assenza di sarebbe stato del tutto sconosciuto agli uffici di Palazzo de Fusco.
Circostanza, questa, smentita dai vertici aziendali. Di qui la decisione del Ministro Rocco Buttiglione di fare piena luce, attraverso l'invio di eminenti dirigenti del proprio dicastero.
All'esito della consegna della relazione saranno adottati i provvedimenti del caso. Inutile dire che le polemiche non giovano all'immagine di uno dei siti archeologici più noti e visitati al mondo.
Sulla vicenda e sulla visita degli ispettori al sito archeologico sono intervenuti i sindacati.
«Per quel mi riguarda Guzzo gode di tutta la fiducia della mia organizzazione e quanto sta accadendo mi vede completamente estraneo. La Cisl non è mandante né di ispezioni né di quanto altro». Lo ha affermato il segretario generale della Cisl beni culturali, Claudio Calcara, che esprime solidarietà «al soprintendente Guzzo per quanto sta avvenendo in queste ore». Ad esprimere la loro solidarietà nei confronti di Guzzo sono intervenuti anche i lavoratori della Soprintendenza di Napoli, che, attraverso le parole del responsabile nazionale dei beni culturali della Cgil Funzione pubblica, Libero Rossi, incontrato nel corso di un'assemblea, hanno espresso preoccupazione per le polemiche e denunciato gli attacchi mediatici condotti da alcune sigle sindacali.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news