LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

II patto delle cattedrali
Andrea Bernardini
Avvenire 07-OTT-2005

Per la prima volta le pi importanti cattedrali italiane saranno riunite in un'associazione che avr la finalit di rappresentarle collettivamente. Una associazione per le fabbricerie, ovvero gli enti storici che gestiscono le pi conosciute cattedrali italiane. Questa mattina, nella suggestiva cornice della sala degli Arazzi del Museo del Duomo a Milano, la presentazione
dello storico accordo tra operai, procuratori, fabbriceri
presidenti di quindici enti riunitisi nell'Afi
(acronimo dell'Associazione delle fabbricerie d'Italia). Primo
presidente del sodalizio, Pierfrancesco Pacini, operaio
presidente dell'Opera del Duomo di Pisa:
L'Afi - spiega Pacini - offrir consulenza legale, tecnica,
amministrativa e fiscale, former manager e tecnici,
favorir lo scambio di dati ed esperienze tra enti, istituzioni
ed associazioni che si impegnano nella valorizzazione
e nella promozione della cultura e dell'arte come bene
spiega lo statuto approvato nel giugno scorso.
E proprio a Pisa sar, per i primi anni, la sede dell'associazione. Gli enti coinvolti hanno storie e status giuridici diversi. La pi antica e l'Opera laicale della cattedrale di Chiusi: infatti, studi e ricerche dell'ex canonico e segretario dell'ente don Giacomo Bersotti,
inducono a pensare che l'Opera sia nata insieme all'edificazione del Duomo, alla fine del VI secolo. Ci sono poi l'Opera del duomo di Orvieto, di origine ecclesiastica: il suo primo operaius, il frate silvestrino Bevignate, personaggio noto nell'Italia centrale del '200, riferimento per la committenza laica ed ecclesiastica e per le maestranze. O Le fabbricerie della basilica cattedrale di Parma, sette fabbriceri nominati ogni tre anni dal Ministero degli Interni; della chiesa cattedrale monumentale di Santo Stefano martire in Pavia e della chiesa cattedrale di Pienza. La Veneranda fabbrica del duomo di Milano fu istituita dal signore di Milano, Gian Galeazzo Visconti il 16 ottobre 1387 in sostituzione della Superstantia di Santa Maria Maggiore. Del capitolo generale (oggi consiglio di amministrazione) facevano parte, agli esordi, 45 persone, espressione del duca, dell'arcivescovo e delle magistrature cittadine; allora, come oggi, gli amministratori erano direttamente nominati o comunque riconosciuti dall'autorit civile. dall'epoca del dominio austro-ungarico che il capitolo si ridotto a sette membri, cosi come confermato dallo statuto del 1990. A Venezia, la Procuratoria di San Marco, l'ente cui competono la tutela, la manutenzione ed il restauro della basilica del campanile. Un tempo i procuratori di San
Marco costituivano una delle pi importanti magistrature dello stato e si occupavano della amministrazione e della tutela dei beni di propriet della chiesa di San Marco. L'attuale consiglio di procuratoria formato da sette procuratori tra i quali viene scelto il presidente, chiamato primo procuratore. A Todi, la fabbriceria della sagrestia della cattedrale, chiamata ad amministrare la basilica della Santissima Annunziata.
Dell'elite delle fabbricerie fanno parte molti enti toscani: l'Opera di Santa Croce e l'Opera Santa Maria del Fiore a Firenze, l'Opera delle chiese cattedrali e monumentali di Arezzo - che ha in cura la Cattedrale dei santi Pietro e Donato, la basilica di San Francesco ed altre cinque chiese, pieve e cappelle aretine - l'Opera della Metropolitana di Siena (che si occupa del Duomo), l'Opera del Duomo di Prato, la pi recente, perch nata nel 1971, la Fabbriceria dell'Opera della Cattedrale di Volterra e l'Opera della Primaziale Pisana, una Onlus che tutela, promuove e valorizza i monumenti della Piazza Del Duomo.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news