LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Controlli rigorosi, ma non cederemo ai ricatti
Franco Mancusi
Il Mattino, 06/10/2005

I veleni di Pompei. Chi conosce la complessa realt degli Scavi abituato alle tensioni interne. Stavolta, per, dai toni delle polemiche sindacali siamo passati allo scontro frontale con il vertice. Sotto accusa il soprintendente Pietro Giovanni Guzzo. Proteste (quasi di routine nel sito archeologico pi famoso del mondo), contestazioni. Poi rapporti pi o meno segreti inviati al ministero con le firme genetiche di alcune sigle sindacali. Tanto da convincere un parlamentare di Alleanza Nazionale, il senatore Bobbio, a sollecitare l'intervento del ministro per i Beni culturali per l'avvio di un'indagine immediata. L'unica cosa da fare per capire cosa stia succedendo nel perimetro degli Scavi, spiega il professore Giuseppe Proietti, capo dipartimento per la Ricerca, l'Innovazione, l'Organizzazione. Valuteremo con il massimo scrupolo i risultati dell'ispezione che abbiamo gi avviato. Sia ben chiaro, per: sbaglia, anzi s'illude chi pensa di restituire la gestione di un parco storico cos importante a gruppi interni di potere, privi dei titoli elementari per amministrare un patrimonio tanto particolare. Non cederemo ai ricatti. Scontata la difesa del soprintendente Guzzo, dunque.
Saranno i fatti a orientarci sulle decisioni da prendere. Ma bisogna essere prudenti. Guzzo uno studioso di indiscusso prestigio internazionale, un validissimo dirigente dello Stato da decenni. A Pompei ha lavorato bene in un contesto che, unico in Italia, sottoposto all'impegno congiunto di due ministri, Interni e Beni Culturali, per combattere le illegalit e contrastare infiltrazioni di ogni genere.
Alcuni sindacati, invece, sospettano che a Pompei non tutto abbia funzionato.
All'interno degli Scavi la conflittualit sindacale si trascina da decenni. Fatto gravissimo: il prestigio di un sito tanto importante non pu essere oscurato da un velo di ambiguit, giustificato pi da interessi di parte che da fondate motivazioni obiettive.
Nel mirino i servizi convenzionati, previsti dalla legge Ronchey. Rispondo con un solo esempio: la biglietteria era stata oggetto di un'indagine dei carabinieri, prima che arrivasse Guzzo. Dopo la riorganizzazione del soprintendente, nel giro di pochi anni gli incassi sono aumentati di quasi due miliardi di lire, con lo stesso numero di visitatori paganti.
I veleni non hanno risparmiato l'attivit professionale della signora Guzzo, dirigente della societ che gestisce book-shop e servizi aggiuntivi negli Scavi.
Una banalit, davvero. L'appalto a Pompei stato assegnato nel febbraio 2001. I coniugi Guzzo si sono sposati nell'agosto dell'anno scorso. E se queste manfrine altro non fossero che un tentativo di sciogliere la soprintendenza autonoma, ricollegando Pompei con Napoli? Sul piano scientifico non vedrei ostacoli. Sarei molto preoccupato, viceversa, se una manovra del genere nascondesse interessi personali o di parte.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news