LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Buttiglione si ribella ai tagli: cos chiudiamo i musei
C.G.
Il Gazzettino, 06/10/2005

Il linguaggio usato dal ministro del Tesoro, Giulio Tremonti, per attaccare le spese degli Enti locali demagogico e divisivo: lo afferma il leader dell'Unione, Romano Prodi, mentre da tutta l'opposizione le critiche alla finanziaria varata dal governo sono un martellante fuoco di fila. Ma critiche continuano ad arrivare anche da esponenti di spicco della stessa maggioranza, a cominciare dal ministro Udc dei Beni culturali, Rocco Buttiglione, che si oppone alla riduzione di spesa per la sua amministrazione disposta dalla finanziaria assicurando che, a meno che non si voglia chiudere la Scala o i musei, non siamo in grado di reggere una riduzione cos drastica.
In una conferenza stampa, Prodi ribadisce le preoccupazioni del centrosinistra affermando che questa finanziaria, con tagli agli enti locali, con lo spostamento di risorse dagli investimenti prioritari a una distribuzione a pioggia in modo generico e indistinto, crea i presupposti per un'aggravarsi del disagio sociale. Non certamente una finanziaria che tiene conto dei problemi del Paese: delle famiglie che non riescono a chiudere i conti alla fine del mese, della scarsa competitivit delle nostre imprese, degli aumenti indiscriminati dei prezzi, dell'esigenza di rilancio dell'economia. E una finanziaria che ha evidentemente l'obiettivo di lasciare al prossimo governo l'onere di affrontare questi problemi e di riparare i danni. Il leader del centrosinistra ribadisce poi la propria preoccupazione per i tagli previsti agli Enti locali: II governo in questi quattro anni e mezzo - dice - ha dimostrato tutto il suo disprezzo per la fatica e l'operato degli enti locali. Non mi sorprende, perch pi del 70 per cento sono governati dal centrosinistra. Con questa finanziaria li soffoca ancora di pi. un tentativo chiaro di rendere sgradevole e difficile il rapporto degli enti locali con l'elettorato, afferma.
Secondo Piero Fassino, questa una finanziaria sbagliata e dannosa. Sbagliata, perch non consente di mettere in moto quell'economia italiana che quattro anni di cura Tremonti-Siniscalco hanno bloccato e gelato. dannosa, perch scarica sulle famiglie ancora una volta costi gravi attraverso il taglio che il governo vuole fare nel trasferimento agli enti locali. Tagliare l - dice - significa tagliare servizi che riguardano la vita quotidiana di milioni di famiglie e quindi in questo modo si fa un danno agli italiani.
Pierluigi Bersani, esperto economico dei Ds, afferma che, nella spesa corrente italiana, purtroppo si creato uno squilibrio che non sar rimediabile con una finanziaria sola, tanto meno con questa. Commentando il dato diffuso dall'Istat sull'indebitamento della pubblica amministrazione, Bersani afferma che tutti i dati che arrivano confermano che abbiamo una finanza pubblica in profondo squilibrio, uno squilibrio davvero molto pi serio di quanto non ci facciano intendere continue edulcorazioni che il Governo ci propina. E Gavino Angius denuncia: Mentre il governo presenta al Parlamento una legge finanziaria che impone grandissimi sacrifici agli italiani per riparare a disastrose politiche economiche e buchi dei conti pubblici, il governo medesimo e la Cdl approvano in Senato una norma che esenta la Chiesa a non pagare l'Ici che grava sui suoi immobili a qualsiasi uso adibiti, compreso uso turistico e commerciale.
Paolo Giaretta, della Margherita, osserva: un paradosso: il governo centrale non stato capace di rispettare il patto di stabilit, sfondando il tetto del 3 per cento e fa pagare il conto agli Enti locali, che il patto lo hanno rispettato.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news