LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cos non si pu fare la Mostra di Venezia: Dal 2001 dimezzato il fondo dello spettacolo.
Stefano Miliani
05/10/2005, L'Unit

ROMA Non ci resta che piangere, potrebbe essere il titolo. Oppure Morte a Venezia. Il cinema che non ha spalle robustamente protette, il teatro, la lirica, la musica sinfonica, il circo, rischiano di soccombere. Perfino la Mostra di Venezia corre il pericolo di saltare: la Finanziaria taglia di un terzo il Fondo unico per lo spettacolo, per il 2006 riduce il contributo statale dagli attuali 464 milioni di euro a 300 (164 in meno), sar un disastro che spazzer via quasi tutto. Anche perch teatro, musica sinfonica, la lirica, tanti concerti pop organizzati nelle citt, vivono solo grazie agli enti locali, ma se Comuni, Regioni e Province non avranno i soldi per scuole, sanit, trasporti, come potranno aprire il borsellino allo spettacolo? E ancora:il settore d lavoro a circa 200 mila persone. Quante lo perderanno? La prospettiva forse pi nera investe proprio la Mostra del cinema di Venezia. Se il taglio al Fus si applicasse in proporzione anche alla Biennale, non c' dubbio che la Mostra non si potrebbe fare, ha detto allarmato il presidente dell'istituzione veneziana Davide Croff. Inclusi i tagli di altre fonti di finanziamento, come quella del Lotto, la mostra perderebbe 3-4milioni di euro su un budget di 9. E i soldi statali servono anche affinch i privati concorrano a finanziare la Mostra. Il che vuol dire: il governo liberista trova il modo di stroncare sul nascere i contributi dei privati tanto invocati. Il cinema perde 30 milioni di euro (da 84 a 54) pi un'altra decina con l'azzeramento delle risorse extra-Fus, scendendo alla met del 2004. La prosa cala da 89 a 69, per le Fondazioni lirico-sinfoniche i contributi crollano da 220 a poco pi di 140 milioni di euro - pi del 45% - compromettendo interi cartelloni. I sindacati, tutti, si stanno organizzando per coordinare le proteste. un "De profundis" - commenta Vittoria Franco, responsabile nazionale Ds per la cultura E d un'idea del fallimento della capacit del governo di reperire risorse utili per lo sviluppo del Paese. Oltre tutto rispetto al 2001 la Destra ha dimezzato il Fus, facendolo passare da 600 milioni a 300 milioni. Questi tagli porteranno il suicidio della nostra cultura, denuncia Andrea Colasio, capogruppo della Margherita alla commissione Cultura della Camera. E il ministro per i Beni culturali Buttiglione, che dice? Sono preoccupato - ha ammesso - per i musei, per il Fus, per le biblioteche: la memoria storica della nazione facile da distruggere, ma difficile da ricostruire. Il ministero gi sotto la soglia di tolleranza e sopravvivenza. Ma Tremonti, che non ascoltava lex ministro Urbani, dovrebbe commuoversi con Buttiglione?
Stefano Miliani



news

11-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news