LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ALTAMURA: Cava dinosauri, ci sono i fondi
La Gazzetta del Mezzogiorno(NordBarese), 04/10/2005


ALTAMURA Importante passo avanti per l'apertura al pubblico della cava delle impronte dei dinosauri di 80-75 milioni di anni fa. stato sottoscritto un accordo tra il Comune e la Ecospi (la societ che proprietaria della cava) per valorizzare l'eccezionale ritrovamento paleontologico scoperto nel 1999 restituendolo alla fruizione collettiva. Gi disponibile un finanziamento di un milione di euro che rischiava di andare perso. ancora presto per dire quando il sito sar aperto. Tutto dipende dalle prossime tappe. Sta di fatto che il protocollo d'intesa firmato dal Comune e dall'Ecospi scioglie gran parte dei nodi irrisolti. Grazie all'intesa siglata dal sindaco Mario Stacca e dall'amministratore unico della Ecospi, Vincenzo Fiore, infatti, si pu iniziare materialmente ad agire ed a realizzare interventi. L'obiettivo del protocollo infatti la valorizzazione del bene ai fini della pubblica fruizione. La Ecospi infatti si obbliga a consentire la pubblica fruizione della cava dopo alcuni lavori di musealizzazione del sito. Inoltre sono previsti interventi di promozione a carattere turistico-ricettivo. a disposizione del Comune un finanziamento di un milione di euro derivante dall'accordo di programma quadro del 2003 fra il Ministero per i beni e le attivit culturali e la Regione Puglia. La Soprintendenza Archeologica, che quale ente periferico statale si occupa della paleosuperficie, cio il giacimento vero e proprio, ha trasferito il finanziamento al Comune per snellire le procedure. Il Comune ha accettato. Ora sono stati perfezionati gli accordi. Ed inizia cos una corsa contro il tempo. Il finanziamento va impegnato entro il 31 dicembre. Servir per interventi di conservazione delle piste di impronte, sotto la sorveglianza della Soprintendenza, e per interventi a carattere turistico-ricettivo e didattici. Sul sito occorre inoltre attivare un Centro visite di cui gi esistente il fabbricato. Dunque, le carte ora sono messe a posto. Le tre parti hanno disciplinato i rapporti. Gi previsti anche i canoni da versare: dal Comune alla Soprintendenza (2500 euro all'anno per l'uso delle immagini) e dalla Ecospi al Comune (5000 euro all'anno per le attivit di valorizzazione della paleosuperficie). Gi domani quindi convocata una riunione operativa per mettere in campo le prime iniziative concrete. Un'apertura in grande stile, con Centro visite funzionante, nell'immediato non possibile. In tempi brevi pi probabile l'apertura del sito per scolaresche o per piccoli flussi di visitatori. Il che, dopo questi anni in cui la cava ha fatto parlare pi della sua chiusura che in termini positivi, un inizio promettente. Esprimo a chiare lettere la mia pi grande soddisfazione per i passi che l'amministrazione, dal mio insediamento, riuscita a compiere - dice entusiasta il sindaco Mario Stacca -. stato appena compiuto un passaggio cruciale per l'apertura del sito anche se il nostro lavoro non terminato. Stiamo per raccogliere i frutti di un paziente lavoro di confronto e di intese. Voglio ricordare che il Comune sta svolgendo un compito importante per l'apertura del sito pur non avendone una diretta competenza ma assolutamente fondamentale restituire a tutti un bene di portata mondiale. Con la Soprintendenza e la Ecospi c' massima collaborazione. Onofrio Bruno

04/10/2005







news

11-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news