LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lisippo, Buttiglione dà la carica
Pia Bacchelli
Corriere Adriatico, 4/10/2005

ANCONA - Lisippo, cresce la mobilitazione. In campo anche il ministro dei Beni culturali Rocco Buttiglione. "Il Lisippo - dice - deve tornare in Italia". Importante però, spiega, sarà dimostrare che è stato ripescato in acque italiane. Questione tutt'altro che semplice? Non è detto perché intanto da Los Angeles arrivano altre importanti novità; Marion True la curatrice del Paul Getty Museum - oggetto di un' indagine interna che avrebbe confermato la presenza di un'ottantina di opere trafugate - si è dimessa. Per Lusetti vicepresidente del gruppo parlamentare della Margherita "un segnale inquietante su tutta la vicenda delle opere d'arte illecitamente uscite dal nostro paese". Dimissioni, al contempo, che "potrebbero portare delle novità sulla sorte dell'atleta attribuito a Lisippo e recuperato da un pescatore fanese nel 1963". Nei giorni scorsi Lusetti aveva sollecitato il governo perché si occupasse del problema. E quest'ultimo fatto confermerebbe "una volta di più l'importanza di un'azione politico-diplomatica forte che il governo dovrebbe assumere per chiedere la restituzione delle opere d'arte che ci appartengono, Lisippo compreso".
Certo è che il Paul Getty Museum è in piena bufera. L' inchiesta ma non solo. La galleria dovrà restituire all'Italia tre opere d'arte. Sono un cratere firmato da Asteas pittore di Pestum, un'epigrafe greca da Selinunte, un candelabro etrusco in bronzo. Un rappresentante dell'avvocatura dello Stato andrà a Los Angeles per ritirarli. Sarà una "donazione", non essendoci ammissione di colpa di una provenienza clandestina. Ma il segnale è forte. Tanto che Buttiglione a questo punto non ha dubbi. "Richiederemo la restituzione di tutto il materiale che risulti proveniente dal mercato clandestino. Quando le prove saranno certe, lo esigeremo. Ma già ora la nostra pressione è fortissima".
Una breccia consistente allora per il Lisippo, confinato per altro in un magazzino. Anche se per la preziosa statua, una delle rare opere dell'artista che fu lo scultore ufficiale di Filippo il Macedone prima e di Alessandro Magno poi, l'iter da seguire non sarà semplice. "Dobbiamo dimostrare oltre ogni dubbio che il ritrovamento nel 1964 avvenne in acque italiane", dichiara Buttiglione. Che subito assicura: "Lavoriamo assiduamente per il raggiungimento della prova certa". Così, dopo trent'anni di misteri, inchieste, raccolte di firme e interrogazioni, a Fano si riaccende la speranza.
Marion True sarà processata il 16 novembre. Ed è del 4 marzo di quest'anno la condanna di Giacomo Medici, ex gallerista romano, a dieci anni di reclusione e a 10 milioni di euro di risarcimento allo Stato italiano per aver trafugato opere d'arte italiane finite, fra l'altro, proprio al Paul Getty Museum. Una questione su cui Lusetti batte da tempo chiedendo, in una interpellanza parlamentare, quali fossero le opere uscite illegalmente dal nostro paese e quali iniziative il governo intendesse intraprendere per ottenerne la restituzione. Ma al Paul Getty Museum, si sa, le porte sono chiuse ai funzionali ministeriali e solo di recente - aveva risposto il sottosegretario Mario Pescante - il ministero è riuscito a provare 1'illecita esportazione di alcuni oggetti. Passi importanti che avevano permesso all'autorità giudiziaria italiana ad aprire un procedimento penale nei confronti di alcuni responsabili del museo. Di fatto però, con gli Stati Uniti non vi sono accordi internazionali sui reciproci obblighi in materia di restituzione di opere d'arte. Problematiche non di poco conto. Di fronte alle quali, rimarca Lusetti "devono pur trovarsi degli espedienti e delle soluzioni. Ad esempio una sorta di rogatoria plus della quale il nostro ordinamento non è ancora provvisto". La storia del Lisippo è emblematica. "Per questo - dice Lusetti - lavorare per la sua restituzione è fondamentale".



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news