LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Noto, atti vandalici agli edifici storici «Telecamere per salvare i monumenti»
Giornale di Sicilia Siracusa, 1 ottobre 2005

PATRIMONIO ARTISTICO. La proposta e stata avanzata al sindaco da Perez dei club Unesco «Potranno essere d'aiuto agli investigatori e scoraggeranno gli autori di simili gesti»

NOTO, (vr) «Basta con gli attacchi vandalici agli edifìci settecenteschi. Tuteliamo il nostro patrimonio artistico contro le insidie portate da sconsiderati». Una sola voce; una voce comune contro gli attacchi al patrimonio. Un crescente grado di vandalismo che ha spinto Antonino Perez, responsabile del Club Unesco di Noto, organizzazione non governativa dell'Unesco, all'indomani dell'ultimo atto vandalico che ha provocato danni all'appena restaurata chiesa del Santissimo Crocifisso, a sollecitare l'amministrazione comunale «affinchè prenda con immediatezza dei provvedimenti concreti». E contro gli atti di inciviltà, Perez - che ha contestato anche il posizionamento dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti dati alle fiamme, sistemati alla destra del prospetto della chiesa - ha suggerito la sistemazione di telecamere. «Ho chiesto ufficialmente al sindaco di provvedere alla sorveglianza di tutti i monumenti della città attraverso una rete di telecamere a circuito chiuso. Telecamere che se da un lato, in caso di atti di vandalismo, possono essere d'aiuto agli investigatori, dall'altro hanno il compito di scoraggiare i soliti "ignoti" dal compiere simili gesti». Atti di teppismo che stanno generando reazioni di sdegno tra la gente. Per Cetty Amenta, consigliere comunale Indipendente di sinistra, «la città è allo sbando, abbandonata a se stessa, senza controllo. Con l'ultimo oltraggio alla chiesa del Crocifisso si è passata ogni misura. Più volte ho chiesto al sindaco di organizzare un incontro con il prefetto e le forze dell'ordine per trovare una soluzione al problema della sicurezza della città, ma evidentemente questo non rientra nelle sue priorità. La mia indignazione non dipende dal fatto che Noto è patrimonio dell'Umanità, né tanto meno intendo sottolineare il grave danno in termini di immagine e di sviluppo economico che si potrebbe abbattere qualora, fra meno di tre anni, non dovessimo passare l'esame dell'Unesco. In questo momento il problema è diverso - ha aggiunto Amenta - e riguarda il nostro amore per la città, per le nostre cose, per la nostra storia, le nostre tradizioni. A cosa serve dire che amiamo Noto quando poi tolleriamo, o peggio ancora subiamo, che sia sistematicamente violentata, magari sotto i nostri occhi. Oggi è toccato al Crocifisso, prima alle scale della Cattedrale, all'Immacolata, alle edicole votive».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news