LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Piazza Armerina, restauro al via. Vertice con Sgarbi per i mosaici
Giornale di Sicilia Enna, 2 ottobre 2005

VILLA DEL CASALE. Previsti 24 milioni di euro per il recupero delle opere e la realizzazione della copertura. L'affidamento entro gennaio 2006 mosaici

PIAZZA ARMERINA. (numa) La svolta arrivata ieri. I lavori per la copertura ed il restauro della Villa Romana, sono da considerare una pratica archiviata anche se all'appello mancano gli ultimi dettagli. L'accensione del semaforo verde arrivato dopo il negoziato tecnico alla Regione, alla presenza dell'assessore regionale ai Beni culturali, Alessandro Pagano, dell'alto commissario della Villa Romana, Vittorio Sgarbi e del sindaco Maurizio Prestifilippo. Il 14 ottobre -dice il primo cittadino- si terr la conferenza di servizi per gli ultimi adempimenti. Si tratta di alcune formalit prima di procedere alla pubblicazione della gara sulla Gazzetta Ufficiale della Comunit Europea: l'apertura delle buste potrebbe avvenire agli inizi del 2006. Sul piatto della bilancia ci sono 18 milioni di euro da spendere nel giro di un biennio per la copertura ed il restauro dei mosaici.
Il progetto -spiega il vice sindaco e assessore allo Sport, Fabrizio Tudisco- stato redatto da Guido Meli, direttore del centro regionale per il restauro. Ma non l'unica novit in dirittura d'arrivo. C' anche il progetto da 6 milioni di euro, finanziato con le risorse del Pit 11, II problema del vincolo archeologico -spiega il sindaco- stato definitivamente superato. Non ci sar alcuna costruzione in cemento, nulla di tutto questo. Verranno utilizzati materiali leggeri e reversibili, che si calano perfettamente con il contesto della Villa Romana. Per il definitivo varo dell'iniziativa bisogner aspettare pochi giorni. Giusto il tempo per definire gli ultimi particolari. In una superficie di circa 20 mila metri quadrati, sorger un parcheggio con 300 posti, un'area commerciale e la catena di servizi annessa alla struttura archeologica. Villa Romana, che si trova in contrada Casale, risale alla fine del III secolo dopo Cristo (secondo le notizie riportate sul portale istituzionale del Comune). Magnificamente ornata da stupendi mosaici, fu scoperta alla fine del 1800 per poi essere completamente portata alla luce nella met del '900. Secondo gli archeologi, si tratta di una lussuosa residenza privata appartenente ad una potente famiglia romana. Si estende per circa 3 mila e 500 metri quadrati. considerata unica nel suo genere soprattutto per la tipologia del mosaico (i cui tasselli sono di dimensioni ridottissime). L'effetto ottenuto sicuramente spettacolare e le immagini sono particolarmente dettagliate e ricche di colori e sfumature.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news