LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

aree archeologiche - Avviato il tavolo per rilanciare Pompei
di Daniela Aiello
www.denaro.it








Un affollato tavolo di lavoro riunitosi presso la sede dell’assessorato regionale al Turismo e ai beni culturali mette in evidenzia lo spirito di collaborazione che anima gli enti locali le istituzioni preposte nella definizione degli interventi che quanto prima dovrebbero creare le condizioni per un definitivo duraturo rilancio di Pompei. Con l’assessore Marco Di Lello, all’incontro hanno partecipato l’arcivescovo Carlo Liberati, il sindaco del comune Claudio D’Alessio, il city manager della soprintendenza di Pompei Luigi Crimaco, l’amministratore dell’Azienda di soggiorno e turismo Luigi Necco.
***

Non è mancato nessuno degli enti locali, protagonisti della realtà di Pompei, all’incontro tenutosi la scorsa settimana presso la sede dell’assessorato al Turismo e ai beni culturali. Tutti assieme a discutere del rilancio di Pompei: l’assessore Marco Di Lello, l’arcivescovo Carlo Liberati, il sindaco del comune Claudio D’Alessio, il city manager della soprintendenza di Pompei Luigi Crimaco, l’amministratore dell’Azienda di soggiorno e turismo Luigi Necco, riuniti intorno allo stesso tavolo.
Vari i temi all’ordine del giorno: traffico, accoglienza, sicurezza, pulizia, servizi turistici in generale, nessuno più o meno importante dell’altro, ma l’impegno comune è che vi sia sinergia tra questi, per rendere la realtà pompeiana una piccola Svizzera quanto a organizzazione e accoglienza.
Come affermato dallo stesso assessore Marco Di Lello: “Il tavolo di lavoro avviato è la testimonianza dello spirito di collaborazione, che deve animare tutte le istituzioni.
Una serie di interventi coordinati che alimenteranno ulteriormente i due grandi attrattori di Pompei: il Santuario e la città antica, che insieme devono rappresentare sempre più poli di grande interesse, al fine di consentire a Pompei di essere tra i siti più visitati al mondo e con un livello di accoglienza e di servizi in linea con le altre capitali internazionali del turismo culturale.”
Con accenni anche alle inutili polemiche che hanno interessato Pompei in questi giorni, l’Assessore ribadisce “l’impegno è di lavorare tutti insieme in sintonia, mettendo da parte polemiche che non servono a Pompei, nella consapevolezza che abbiamo un enorme tesoro tra le mani che non possiamo consentirci di sprecare”.
E già in quest’occasione alcuni rappresentanti locali hanno annunciato quanto in cantiere per viaggiare nella direzione della collaborazione: il Santuario si sta attivando per riaprire l’hotel del Rosario e trasformare in albergo l’antico seminario, ottima mossa visto che i posti letto attuali sono appena 750 per una città che solo agli Scavi ha un carico di turisti di circa 10 mila unità per giorno.
Tra i prossimi appuntamenti, che porteranno a Pompei migliaia di persone, c’è la Supplica della Madonna del Rosario prevista per il 2 ottobre, mentre poco prima l’arcivescovo Carlo Liberati volerà in Australia per un viaggio pastorale tra i fedeli australiani. Infine una grande mostra archeologica, che racconterà i ritrovamenti degli ultimi quarant’anni dei siti della valle del Sarno, verrà allestita prossimamente nell’istituto Sacro Cuore di Pompei. L’intento è di ampliare e migliorare la qualità dell’offerta, perché i turisti che si recano a Pompei per venerare la Madonna o per visitare la città antica conservatasi dopo la tragica eruzione del Vesuvio del 79 d.C., non siano costretti ad un turismo “mordi e fuggi” che si limita al tempo necessario alla visita e possano anche soggiornare in questi luoghi.
Difatti al momento la città è male attrezzata, se non in alcuni rari casi, soprattutto dal punto di vista alberghiero.

29-09-2005

http://www.denaro.it/go/a/_articolo.qws?recID=215257


news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news