LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lazio. Una legge per rilanciare il turismo dei castelli
Susanna Novelli
Il Tempo - cronaca Roma 1/10/2005

I Castelli del Lazio come i Castelli della Loira. Un grande circuito turistico e culturale ricco di storia e tradizione, non è solo il tema del convegno internazionale «Il Medioevo ritrovato» che si è tenuto nel Castello degli Odescalchi, promosso dalla società Manieri del Lazio in collaborazione con la Regione e il Comune di Santa Marinella, ma un progetto concreto per riqualificare le 180 fortezze presenti nella nostra Regione e realizzare itinerari storici, di tradizioni ed eventi legati all'anno Mille. Del resto le fortezze medievali del Lazio rappresenano un patrimonio monumentale per troppo tempo sottovalutato, a tal punto che sui cento castelli di proprietà pubblica la metà risulta praticamente sconosciuta, mentre nella maggioranza dei casi le fortezze non hanno le strutture adatte alle visite pubbliche. Nell'elenco quelli di Santa Severa, San Polo dei Cavalieri, Ariccia, Rocca Pia di Tivoli, Bracciano e così via. Riqualificare e rivitalizzare i castelli laziali significherebbe dunque dare un sensibile contributo alla cultura e al turismo.
E invece oggi su 100 castelli di proprietà pubblica, circa la metà ha bisogno di interventi di riqualificazione e altri ancora di migliorare la fruizione per i cittadini e l'offerta di attività. Di questi 20 sono quelli restaurati, 25 quelli in fase di restauro, 52 avrebbero necessità di sistemazione, 53 sono in buono stato e 30 sono ruderi. Le cifre sono state riportate in un Cd-rom realizzato dalla Società Manieri del Lazio.
«Siamo convinti - ha affermato l'architetto Anna Claudia Cenciarini, presidente di Manieri del Lazio - che per vendere il Medioevo nel mercato turistico, si debba uscire dalle grandi città e creare circuiti organizzati e funzionali anche nei piccoli comuni. Luoghi, questi, tutti ricchi di storia e di testimonianze monumentali che la nostra attività ha dimostrato negli anni di saper rivitalizzare attraverso l'organizzazione di di itinerari, mostre e convegni». Ha detto l'assessore regionale alla Cultura Giulia Rodano: «La Regione ha investito negli ultimi sei anni poco più di 8 milioni di euro per il restauro di rocche, manieri e castelli del suo territorio. Se si pensa che un Comune su due nel Lazio ospita una di queste strutture, l'erogazione dei fondi avvenuta finora non è certamente sufficiente». L'assessorato intende lanciare «un nuovo strumento di tutela del patrimonio, ovvero una legge sulla promozione e valorizzazione dei beni e delle attività culturali».



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news