LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gi spunta la maxi-modifica col condono
ALBERTO GENTILI
il Messaggero 30-SET-2005

ROMA - Giulio Tremont non un novellino, di leggi finanziarie ne aveva gi scritte tre. Ma mai aveva dovuto subire un assalto cos massiccio dei colleghi-ministri. Colpa dei tagli, che vanno dal 10% al 50% dei bilanci dei singoli dicasteri, per un totale di 6 miliardi. Colpa della fretta: Capisco le lamentele di tutti e mi dispiace di non aver potuto ascoltare e soddisfare le vostre richieste. Ma io questa Finanziaria l'ho dovuta scrivere in appena 60 ore ed una Finanziaria difficilissima, di assoluto rigore.... L'astuto Tremont. con la sponda di Gianfranco Fini e la benedizione di Silvio Berlusconi, ha per trovato un escamotage - la Soluzione - per portare a casa la manovra economica e sopravvivere a un Consiglio che ha imposto una diabolica cura dimagrante a tutti i dicasteri. Quattro ore di lamentele, di ministri con la faccia feroce e il piattino in mano. Siamo nullatenenti, stato il lamento pi gettonato. Non sei cambiato, Giulio. Sei quello di sempre..., ha ringhiato l'angelica Stefania Prestigiacomo. Cos non possiamo andare avanti, rischiamo di perdere le elezioni a causa dello scontento che innescheremo, ha sibilato Rocco Buttiglione. Ebbene, la Soluzione di Tremonti un maxi-emendamento. Tecnica non nuova per la verit: ogni anno la Finanziaria viene riscritta (o quasi) alla vigilia di Natale. Ma nuova nella tempistica: non era mai accaduto che il governo varasse una Finanziaria e allo stesso momento decidesse di cambiarla. Di considerarla poco pi di una bozza.
Abbiamo due strade, ha detto in apertura di riunione Tremonti. O aspettiamo qualche giorno per il varo, oppure battezziamo oggi la Finanziaria e cominciamo subito a lavorare a un maxi-emendamento che tenga conto delle richieste politiche. Obiettivo non dichiarato del supermimstro: evitare di trattare con i ministri prima, e con i parlamentari poi. Ma aprire un'unica trattativa con i partiti. La Soluzione-Tremonti stata sostenuta da Fini. A conclusione del rosario di proteste ministeriali il vicepremier ha dispensato camomilla: E' deciso. Ora la Finanziaria e poi, a saldo invariato, prenderemo in considerazione le richieste dei singoli ministri nel maxi-emendamento. E non c' nessuno, n nel governo, n nei partiti, che non dia per scontata - per rispettare il saldo - l'adozione di un nuovo condono fiscale. Gettito presunto: 3 miliardi. Tremoliti in persona ha prospettato l'ipotesi nel vertice notturno, quello finito alle 6 del mattino: Nessuno di noi vuole mettere le mani nelle tasche degli italiani, e allora un condono forse si render inevitabile.... Silenzio-assenso in sala.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news