LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino, capitale dell'Arte Contemporanea
LA STAMPA 30-SET-2005

La scommessa di Patrizia, da Guarene a Borgo San Paolo

Cherchez la femme. La Fondazine Sandretto Rebaudengo nasce dici anni fa per iniziativa di due giovani coniugi torinesi, appassionati d'arte contemporanea: Patrizia Sandretto e Agostino Re Rebudengo. Ma soprattutto lei, Patrizia, che trasforma il 'vizio' privato del collezionismo in virt pubblica e impegno civile. Lei, laureata non a caso in Economia e Commercio, si rende conto che nei primi anni '90 la sua amata Torino in crisi, perch sta attraversando una difficile fase di riconversione industriale. Intuisce che proprio nell'arte contemporanea la citt pu trovare, se non tutte le risorse economiche necessaria a un rilancio, almeno le energie culturali per costruire una nuova identit. Lei sa che a Torino vivono tanti artisti di grande valore, a cominciare dai protagonisti dell'Arte Povera, senza dimenticare la geniale ottuagenaria Carol Rama, per arrivare fino alle pi giovani promesse.
Patrizia Sandretto, con la Fondazione da lei ideata vuole far di Torino la Capitale d'Italia dell'Arte contemporanea. Per raggiungere questo primato, sceglie come direttore artistico Francesco Bonami, un talent scout sensibile, che anche Senior Curator al Museo d'arte contemporanea di Chicago e che nel 2003 ha diretto la Biennale di Venezia. Accanto a lui un ruolo altrettanto significativo svolgono Filippo Maggia, curator della Sezione fotografia italiana, e la critica d'arte Emanuela De Cecco, responsabile dei Progetti di formazione.
In tutto sono dieci anni d'impegno appassionato che vai la pena ripercorre. La prima uscita allo scoperto risale al 1995 quando i coniugi Sandretto Re Rebaudengo presentano al pubblico la prima parte della loro collezione privata dedicata all'Arte inglese d'oggi. La mostra, curata da Gail Cochrane e Flaminio Gualdoni, viene allestita in uno spazio industriale dismesso a Santonino di Susa, alla porte di Torino, e viene riproposta alla Palazzina dei Giardini di Modena. Quello stesso anno, alla centesima edizione della Biennale di Venezia, Bonami cura, per conto della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, la mostra Campo 95; alle Corderie dell'Arsenale fa scendere in campo una squadra di 27 artisti diventati in breve tempo tutti dei campioni: da Vanessa Beecroft a Shirin Neshat. Nel 199,6 Bonami rilancia ancora e presenta Campo 6, allestita questa volta alla Galleria d'Arte Moderna di Torino con artisti del calibro di Maurizio Cattelan, Doug Aitken, i fratelli Chapman, William Kentridge, Gabriele Orozco, Sam Taylor Wood. In quell'occasione vengono istituiti anche il Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e il Premio-Regione Piemonte.
A questo punto la Fondazione ha bisogno di un proprio spazio espositivo e nel settembre del 1997 viene inaugurata la prima sede permanente della FSRR. a Guarene d'Alba, nell'antica casa di famiglia dei Re Rebaudengo, un edificio settecentesco ristrutturato con sensibilit dagli architetti Corrado Levi e Alberto Rolla. Qui nell'estate del 1998 si svolge una rassegna dedicata all'arte 'da Los Angeles', L.A. Time, e l'anno seguente la volta di Common People, che documenta la scena emergente dell'arte britannica. Numerose sono anche le personali. Una vera e propria escalation di mostre e di consenso, tanto che lo spazio di Guarene si rivela ben presto inadeguato e fin troppo delocato. Cos Patrizia Sandretto decide di costruire una nuova sede a Torino, in prossimit del nuovo Passante Ferroviario, al centro di uno storico quartiere operaio: Borgo San Paolo. Il progetto affidato ad un designer di grido, Claudio Silvestrin, e l'avveniristico edificio apre i battenti nell'estate del 2002 con una rassegna di fotografie scattate tra gli abitanti del Borgo da Lina Bertucci. La scommessa di Patrizia resta per sempre la stessa: far s che Torino continui ad essere la Capitale d'Italia dell'arte contemporanea. Nonostante tutto.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news