LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un museo del Duomo senza sede
Libero, 29/09/2005

I padiglioni di Palazzo reale che necessitano di qualche ritocco dei lavori di restauro in ritardo e cosi Milano rischia di perdere per almeno otto mesi il suo museo del Duomo uno straordinario scrigno in cui sono raccolti capo lavori che permettono ai visitatori di rivivere le fasi di costruzione della Cattedrale. Un vero e proprio tesoro d'arte che va dalla fine del XIV secolo ai giorni nostri
Gi all'inizio dellestate il Comune aveva iniziatogli interventi di restauro del lotto tre di Palazzo Reale proprio dove si trovano le sale a disposizione della Veneranda Fabbrica E proprio per non lasciare il museo senza sede si era deciso di effettuare i lavori in due tempi prima le sale della prima sezione (dalla uno alla dieci) poi quelle della seconda (dalla 11 alla 21) Ma ecco il contrattempo tra pochi giorni quando i primi undici spazi verranno riconsegnati al Museo non saranno ancora pronti a accogliere le opere d'arte. E linizio della nuova tranche di lavori nella seconda sezione lascer inevitabilmente capolavori come le realizzazioni dei maestri vetrai lombardi, senza una sede. Giulia Benati direttrice del Museo spiega infatti che, dopo i lavori del Comune sa ranno necessari altri interventi per rendere agibili le prime undici sale "Dovremo predisporre un nuovo impianto elettrico nuovi sistemi di illuminazione senza parlare della tinteggiatura delle pareti e di un nuovo dispositivo do allarme. Che la Veneranda Fabbrica non abbia anche temporaneamente, un posto dove esporre i propri capolavori grave. Anche perch, come spiega Stefano Zecchi dellAssessorato alla Cultura del Comune di Milano "rappresenta un patrimonio da valorizzare che deve essere sempre a disposizione dei milanesi". La Benati racconta che i lavori del Comune sarebbero dovuti durare di meno ma precisa che non si pu certo accusare Palazzo Marino di negligenza. "Interventi strutturali su soffitti e colonne di particolare pregio non sono semplici. Richiedono cura e precisione. Per questo qualche settimana di ritardo pi che comprensibile. La preoccupazione soprattutto per le opere d'arte che devono esse re spostate o protette Ulderico De Piazzi dell'archivio del Museo racconta che durante i lavori nelle prime due sale sono state concentrate tutte le statue in marmo della collezione. "E stato un lavoro difficile Abbiamo dovuto incassarle tutte costruendo delle apposite casse di legno per proteggerle dai lavori sui soffitti" Altre opere ancora pi delicate come vetrate statue di dimensioni pi piccole o il Crocifisso tardo ottoniano di Ariberto d'Intimiano sono state invece trasportate nell'Antico Laboratorio del Vetro posto proprio sotto la cattedrale. Spostamenti che hanno comprensibilmente riempito gli esperti della Veneranda Fabbrica d'ansia. Ulderico De Piazzi spiega che capolavori come la Madonna dell'Idea, antica icona lignea attribuita a Michelino da Besozzo e a un giovane Tintoretto o gli straordinari arazzi quattro cinquecenteschi di manifatture fiamminghe e mantovane sono delicatissimi e che anche il pi piccolo movimento sbagliato potrebbe comprometterli. Proprio per questo spostarli ha richiesto tempo, e un lavoro ancora pi delicato sar necessario quando le opere d'arte sfaranno ricollocate nelle sale.
Ma la direzione del Museo preoccupata anche per costi che questi interventi comportano. Se i lavori di ristrutturazione sono tutti a carico del Comune, quelli relativi all'allestimento delle sale toccheranno alla Veneranda Fabbrica. La Benati spiega che questo era il momento meno adatto per affrontare delle spese "Stiamo ristrutturando la facciata del Duomo E quel milione e mezzo di Euro che dovremo pagare per i lavori del museo rappresentano un problema". Proprio ieri sera infatti la Direzione della Veneranda Fabbrica ha tenuto una riunione per decidere come risolvere la situazione. Per la Benati ci vorrebbero delle sovvenzioni. "II Duomo di Milano stato costruito quasi interamente con donazioni di cittadini e pubbliche autorit fino dalla posa della prima pietra, nel lontano 1387. Per questo un aiuto in questo momento rientrerebbe nella tradizione".



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news