LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Mose, avanti tutta
Simonetta Scarane
ItaliaOggi, 29/09/2005

Entra nella seconda fase la realizzazione del Mose. Il sistema di dighe mobili da 4,3 miliardi per la salvaguardia di Venezia dal fenomeno dell'acqua alta una delle tre opere ritenute epocali dal governo Berlusconi insieme al traforo del Frejus ed al ponte sullo stretto di Messina. Non subiranno interruzioni i lavori avviati, e finanziati con i 500 milioni gi erogati dal Cipe che ha stanziato 1,174 miliardi cui si aggiungeranno a breve altri 700 milioni, secondo quanto ha dichiarato il premier, Silvio Berlusconi, al termine della riunione, ieri, a palazzo Chigi, del cosiddetto Comitatone per la salvezza di Venezia del quale fanno parte numerosi organismi della citt lagunare. Il suo un parere solo consultivo. Alla riunione di ieri era presente anche il sindaco Massimo Cacciari, che nelle settimane precedenti aveva fatto sapere che il Mose non avrebbe dovuto dragare tutte le risorse pubbliche a svantaggio degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Anche se la coperta dei finanziamenti pubblici corta, ha fatto sapere il premier, bisogner fare in modo che le risorse vengano indirizzate verso alcuni progetti precisi, che Berlusconi ha detto verranno individuati a breve.
Nella riunione, secondo quanto ha fatto sapere il sindaco Cacciari, stato recepito il concetto che le opere di manutenzione dovranno avere un canale di finanziamento diverso da quello del Mose, come quello che il comune aveva chiesto mesi fa e cio il rifinanziamento delle legge speciale per Venezia. Lo scopo garantire fondi per le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria complementari al Mose per la difesa di Venezia dall'acqua alta. In sostanza, nella riunione stato deciso di separare due linee di finanziamento per i lavori di salvaguardia di Venezia: la prima per il Mose, che rientra nella legge obiettivo, e la seconda, per le opere di manutenzione attraverso il rifinanziamento delle legge speciale per Venezia. Su questo, la decisione rinviata ma se cos fosse verrebbero accolte le istanze del comune, cos come ha sottolineato Cacciari. Secondo il presidente della regione Veneto, Giancarlo Galan, il Mose entrato nella seconda fase, quella successiva all'apertura dei cantieri alle tre bocche di porto, grazie alla firma, ieri, a margine della riunione del Comitatone, dell'atto di concessione tra l'agenzia del demanio, il consorzio Venezia Nuova e il magistrato alle acque sull'uti-lizzo delle aree comprese nella zona nord dell'Arsenale di Venezia che ospiter le strutture per la realizzazione, manutenzione e gestione del sistema Mose. Soddisfatti il Consorzio Venezia Nuova, interessato dalla gestione dei lavori per il Mose e il ministro delle infrastrutture, Pietro Lunardi, perch, ha sottolineato, stata confermata e ribadita all'unanimit la continuit della realizzazione del sistema Mose, progetto approfondito e studiato anche dai governi precedenti. Legambiente ha ribadito la propria contrariet all'opera. Il Mose ha costi economici ed ambientali enormi, insostenibili per il delicatissimo ecosistema lagunare, ha dichiarato Francesco Ferrante, direttore generale di Legambiente, faremo un'opposizione ferrea alla prosecuzione dei lavori per la sua definitiva realizzazione.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news