LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sicurezza dei monumenti? Un milione e 300 mila euro sottratti alla manutenzione
Paolo Brogi
Corriere della Sera Roma, 29/09/2005

Oneroso. Il sovrintendente archeologico di Roma, Angelo Bottini, da buon gentleman, fa buon viso a cattivo gioco. Non allude all'allarme e all'esercitazione che scatter il 3 ottobre. La novit devastante che sta scavando una voragine nei conti della sovrintendenza e che lui cerca di esorcizzare con un semplice aggettivo un'altra. la messa in sicurezza del Colosseo e di altri importanti manufatti archeologici di Roma, un affare che costa maledettamente.
Per l'esattezza, costa 1,3 milioni di euro. I conti sono stati fatti e rifatti, ma il risultato non cambia. Eccola l, bianco su nero, la grossa somma di denaro che deve essere attinta dal bilancio della sovrintendenza, da quei 40 milioni scarsi di euro annui con cui si deve far fronte a tutto. Il tutto vuoi dire fondamentalmente, a parte le spese vive di telefoni, luce ecc, manutenzione dell'esistente. Cio 40 milioni, ridotti ora a 38,7 con questo pre-lievo forzoso dovuto alla sicurezza, con cui tenere in piedi il patrimonio archeologico a cielo aperto pi importante e rilevante del mondo, tutti quei tesori cos fragili e inestimabili che attirano masse di turisti e che l'Italia sembra aver cos poco a cuore. Pietre e mattoni che mostrano inesorabili crepe, zone dichiarate da anni off limits, monumenti che sono stati tenuti aperti o riaperti anche a costo di possibili rischi (la Domus Aurea, ultimo esempio), il Palatino mezzo chiuso che ancora non stato messo in sicurezza nelle parti tuttora pericolanti (Palazzo di Tberio, costruzioni di San Teodoro), insomma un panorama grande quanto la citt che fa stringere il cuore.
Le nuove, costose spese per la sicurezza sono sbarcate proprio ieri dentro il museo di Palazzo Massimo e nel vicino museo delle Terme di Diocleziano, a Termini, con gli operai intenti a sistemare l'impianto col nastro a raggi x, la macchina per controllare bagagli e borse dei visitatori sul modello di quanto siamo abituati a vedere negli aeroporti. Al Colosseo il nastro era gi stato attivato invece dalla met di agosto. Al museo di Palazzo Altemps verr messo in funzione entro poco. Queste procedure, attivate dopo gli attentati terroristici di Londra, rinviano a problemi di sistemazione pi vasta, con epicentro non solo il Colosseo ma anche il Palatino e i Fori. Altri soldi per la sovrintendenza, che deve sopperire con i suoi 800 addetti a tutti i suoi poli museali, al Foro e al Palatino, alle sedi distaccate di Malborghetto e Santa Croce in Gerusalemme, alla villa dei Quintili e all'Appia antica, ai siti per fortuna privi di uffici di Caracalla, Tombe Latine, Domus Aurea...
Di fronte a monumenti talmente insigni, talismani dell'identit nazionale da tutelare come i nostri beni della Corona - osserva l'archeologo Andrea Carandini - non si pu lasciar sola cos una^ovrintendenza, con problemi talmente grandi. Fermeremo forse il terrorismo, ma cos perderemo tanti monumenti condannati alla non tutela. Il ministero istituisca un Fondo speciale. Non c' altra via da seguire....



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news