LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Obelischi, restauro con spot - Sei mesi di ponteggi a cura della soprintendenza ai Beni architettonici. Seguiranno San Giovanni, la Minerva e piazza Navona
FRANCESCA GIULIANI
GIOVED 29 SETTEMBRE 2005 ROMA LA REPUBBLICA




In piazza del Popolo il primo intervento sull'antico monolite

OPERAZIONE sicurezza pergli obelischi di Roma, per la tutela architettonica e nell'osservanza delle norme antisismiche. Si comincia da uno fra i pi antichi della citt, l'obelisco Flaminio che svetta al centro di piazza del Popolo, intorno al quale da qualche giorno sono stati montati alti ponteggi che lasciano scopertala cima della stele e che preludono a un intervento di monitoraggio sullo stato di salute del monumento che durer almeno sei mesi. Un intervento che i tecnici hanno giudicato indispensabile in particolare dopo l'esperienza con la stele di Axum, danneggiata da un fulmine prima dell espatrio, il prezzo ai questo intervento duplice: almeno 150-200 mila euro che per saranno ripagati da una inserzione pubblicitaria che campegger al centro della piazza del Valadier, oscurando la visuale e proponendo, d'altra parte un messaggio promozionale formato gigante in una delle piazze pi grandi e magnificamente vuote di Roma.
Sei mesi il tempo minimo [potrebbe essere raddoppiato) per rilevare i segni del tempo sul monolite eretto a Heliopolis da Ramssess II nel 1200avantiCristo e portato a Roma da Augusto che lo colloc nel Circo Massimo. L'obelisco nella piazza per volere di Sisto V dal 1589. Spiega il soprintendente ai Beni architettonici, Maurizio Galletti: Nel nostro immenso patrimonio non c' possibilit di finanziamento pubblico per questo tipo di interventi. Cos la pubblicit diventa un male necessario ma resta un male minore rispetto alla perdita progressiva del patrimonio.
Dopo l'obelisco Flaminio andranno tenuti sotto stretta osservazione l'obelisco lateranense [XV secolo avanti Cristo) di San Giovanni in Laterano e quello della piazza della Minerva oltre a quello di piazza Navona e poi in futuro forse anche di quello del Pantheon e di Montecitorio. Ma qui, spiega ancora Galletti, sono in corso lavori di restauro di Sant'Agnese in Agone, perci meglio aspettare onde non invadere la piazza con un eccesso di pubblicit. In tempi di finanziarie e tagli alle spese, il monitoraggio sponsorizzato l'unica maniera per intervenire in termini preventivi sui monumento, per i tecnici un ancora di salvezza. Nel caso di piazza del Popolo, il pericolo l'azione dell'inquinamento ma anche eventuali microfissurazioni che, con l'aiuto della pioggia, potrebbero aver portato ad un percolato di sostanze corrosive.
Ma sull'obelisco Flaminio, in quanto elemento s architettonico ma antico, ha sua voce in capitolo anche la Soprintendenza archeologica di Roma. Il soprintendente Angelo Bottini al riguardo molto chiaro: La pubblicit sui monumenti? Non mi piace. Noi sui nostri non la autorizziamo. Ma non intendiamo impedire agli altri uffici di svolgere il loro lavoro, specialmente se si tratta della sola condizione possibile per garantire la tutela giusta e necessari.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news