LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Acquisto illegale Getty lo sapeva. Serve l’azione decisa del governo
Alberto Berardi*
Corriere Adriatico, 28-SET-2005


HO PERSONALMENTE, a suo tempo, costretto colui che la deteneva a consegnare alla Procura della Repubblica la concrezione staccatasi dalla statua di Lisippo durante il diseppellimento in località Carrara di Fano, concrezione che rappresenta la prova inconfutabile che l'opera era stata in Italia e quindi, non essendo mai stato rilasciato un permesso di esportazione, era uscita illegalmente dal nostro Paese. Sono rimasto molto sorpreso ed amareggiato perciò dalla dichiarazione del soprintendente ai Beni Archeologici Giuliano De Marinis secondo il quale "non si può provare l'illegalità della provenienza" e di conseguenza: "la statua ha perso ogni pretesa di ritornare in Patria" perché "fu messa all'asta con finte certificazioni dopo un passaggio in Svizzera per ripulirla".
A me risulta invece che la ditta Artemis che alienò al Getty Museum nel novembre 1977 la statua per 3.900.000 dollari non ha mai prodotto nessun documento che legittimasse il possesso della stessa anche se il curatore delle antichità del Museo Getty, Jiri Frel giunse a sostenere falsamente, a chi gli chiedeva di vedere il certificato di esportazione, che non esiste alcuna prova che la statua fosse mai stata in Italia. Concordo invece pienamente con Maria Luisa Polichetti quando sostiene che la vicenda del Lisippo "è da seguire con attenzione, ma serve una azione forte, coinvolgendo tutte le istituzioni. Una task force che si muova sulla base di principi giuridici". Tesi identica a quella sostenuta a suo tempo dal ministro plenipotenziario Rodolfo Siviero che di queste cose sapeva tutto. E diceva: "occorre che il Governo si interessi a fondo della faccenda, cosa che fino ad oggi non ha fatto. Resta il fatto che l'opera è stata esportata clandestinamente. Proprio per questo l'Italia può richiederla indietro".
Saprà il Governo essere all'altezza di tale compito? Non sappiamo. Certo è che fino ad oggi la vera statua di bronzo è stato il Ministro. Nemmeno un parola.

* già assessore alla Cultura della Provincia di Pesaro Urbino



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news