LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Vicenza. Ma la citt ci vuole o no? Il rammarico degli studiosi
Chiara Roverotto
Il giornale di Vicenza, 27/9/2005

Istituto di storia sociale e religiosa. La sede di propriet di Comune e Provincia. Il giallo dello sfratto

Ma Vicenza ci vuole oppure no? Hanno intuito fino in fondo la portata del nostro lavoro, l'importanza del nostro istituto? Perch la questione si pone solo in questi termini....
Il prof. Giorgio Cracco, direttore dell'Istituto per le ricerche di storia sociale e religiosa di S. Rocco non ha dubbi al riguardo. La lettera arrivata dal Comune, firmata dal dirigente Bellesia, che "sfrattava" una parte dell'archivio dell'istituto, ha sicuramente provocato un po' di amarezza in chi sta lavorando con cura e dedizione, in chi ha avuto riconoscimenti importanti in vari Stati dell'Est europeo, in chi ha lavorato tra pergamene, lasciti importanti, libri che fanno la storia non solo di Vicenza, ma di molti altri paesi.
Ho chiesto un incontro al sindaco - prosegue il prof. Cracco - all'inizio di settembre, ma non ho ricevuto alcuna risposta, evidentemente molto impegnato. Dispiace per che un problema di spazi si ponga in questo modo. Ci rendiamo conto di non aver molti soldi, le nostre sovvenzioni arrivano dal Ministero dei Beni Culturali, dalla Provincia e dallo stesso Comune. Insomma, come se con una mano ci desse qualcosa e dall'altra ce la togliesse: perch?.
Nel frattempo la quarta commissione consiliare, quella della cultura, luned prossimo far un sopralluogo all'interno di S. Rocco per capire come realmente sistemato un Istituto che in molti paesi c'invidiano e che, ultimamente, ha pubblicato un libro sulla carestia dell'Ucraina durante gli Anni Venti che, presentato a Kiev, ha avuto un riscontro notevole a livello governativo e sui media locali. Presidente dell'Istituto resta il prof. Gabriele De Rosa, ormai ultraottantenne che il 16 gennaio del 1998 ricevette la medaglia d'oro della citt di Vicenza proprio per aver fondato nel 1975 l'istituto che nel corso di un quarto di secolo ha svolto un'attivit impressionante: convegni, seminali, conferenze. Sono arrivati in citt i pi conosciuti professori, il meglio della cultura storica medioevale e contemporanea che hanno tenuto lezione, sono stati pro dotti pi di 120 volumi di monografie, di atti, di edizioni ai testi pubblicati. Recentemente ci sono stati lasciti importanti sui quali i ricercatori stanno lavorando.
L'archivio, nella parte del chiostro di S. Rocco, alquanto sacrificato al punto che - spiega la prof. Francesca Lomastro, componente del Consiglio - sono state utilizzate le stanze che una volta servivano da foresteria e che abbiamo riempito di libri, di scatoloni pieni di pergamene, carte che stiamo ancora valutando e studiando.
Il problema della sede dell'istituto va avanti da tempo, la propriet dei locali si divide tra Comune e provincia, ma negli anni passati venne raggiunto un accordo.
Per qualche tempo tutto si calm, fino alla richiesta in giunta dell'assessore Piazza: servono spazi.
La lettera per certi versi perentoria - dice l'assessore al Patrimonio, Sorrentino -, non faceva seguito a nessuna decisione di giunta. Ne abbiamo solo parlato, in quella sede non era sta presa alcuna decisione definitiva.
E allora? Se i politici ne sanno poco e nessuno ha voglia di far traslocare l'istituto da S. Rocco perch quella missiva stata inviata chiedendo di sgombrare entro il 30 agosto?



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news