LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Chiesa dell'Annunziata razziata
nalab
il Giornale dì Napoli, 27/9/2005

Gli oggetti di grande valore sono catalogati dalla Soprintendenza

Sant'Antimo. Un quadro del '700 di inestimabile valore, una tavola di legno che risale a due secoli prima, due candelabri a sette braccia e un cane di cartapesta che corredava una statua che i ladri per fortuna non sono riusciti a portare via. Un furto sacro nel cuore della notte, e le indagini partite immediatamente per restituire a don Antonio di Maio e alla comunità della Parrocchia della Santissima Annunziata dei beni il cui valore è incalcolabile. E alla rabbia legata al furto si aggiunge anche il dubbio che qualcuno abbia visto tutto e che abbia deciso di tacere. Per paura o per omertà, per comodo, forse.
I fatti: durante la notte qualcuno si reca presso la chiesetta di San Rocco, che si trova di fronte la parrocchia della Santissima Annunziata. Il portone affaccia sulla strada principale, e anche di notte di auto di passaggio ce ne sono eccome. Probabilmente i ladri arrivano a bordo di un furgone che servirà poi a portare via la refurtiva. Forzano il portone d'ingresso e in un attimo sono all'interno della sagrestia e poi della chiesa. Lavorano in fretta, in men che non si dica spogliano le pareti della piccola "anticamera" di un quadro di tre metri per due che raffigura l'ultima cena. E del '700. Un altro quadro - in realtà una preziosa tavola di legno di 2 metri per 1,85, che raffigura la crocifissione di Cristo - pure viene portato via. È del '500.
Ma i ladri non si fermano davanti a nulla. Entrano in chiesa e stavolta portano via due antichi candelabri a sette braccia e un cane di cartapesta, sempre del '700. Escono, indecisi se continuare o meno. Caricano tutto nel furgone, vanno via. Nessuno sembra aver visto o sentito nulla.
Al mattino - sono le 6 di ieri - don Antonio Di Maio si reca nella parrocchia della Santissima Annunziata quando, dall'altra parte della strada, nota che la porticina della parrocchia di San Rocco è aperta. Entra nella sagrestia insieme a un collaboratore, vede lo scempio lasciato dai ladri. Il parroco - a Sant'Antimo da circa tre anni - chiama immediatamente i carabinieri. Vengono effettuati i rilievi e mentre iniziano le indagini da parte dei carabinieri del nucleo di tutela dei beni artistici, viene informata anche la Sovrintendenza. I beni rubati sono stati "catalogati" qualche tempo fa.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news