LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pietrarsa: museo chiuso, persi 200mila turisti
Carlo Tarallo
Il Mattino, 26 settembre 2005

Portici. Il museo ferroviario di Pietrarsa non ha mai incassato un solo euro. È chiuso, infatti, dall'autunno 2001. In quell’anno, il museo ferroviario più importante d'Italia, uno dei più grandi del mondo, finiva su un binario morto per la necessità di lavori di ristrutturazione dopo che un violento temporale aveva danneggiato le facciate di alcuni capannoni. Oggi, dopo quattro anni, non si è ancora concluso. Il museo, infatti, è ancora ko: l'intervento di ristrutturazione programmato dalle Ferrovie dello Stato, iniziato soltanto nel gennaio 2004 a causa dei soliti intoppi burocratici, finanziato con circa un milione di euro, non è ancora terminato. E così l'immensa struttura, che si trova al confine tra Napoli e Portici e che accoglieva gratuitamente circa 50.000 visitatori l'anno, provenienti da ogni parte del mondo, resta tristemente in attesa di una rinascita più volte annunciata e immancabilmente rimandata. Facendo i conti sono, dunque, duecentomila i turisti che nei 4 anni di stop non hanno potuto visitare il museo. «La messa in sicurezza - hanno spiegato nel luglio scorso Salvatore Caracoglia e Daniela Bovone, responsabili del museo e delle attività museali - ha avuto inevitabilmente la precedenza sugli altri interventi di riqualificazione. I ritardi? Sono dovuti a diversi motivi: intoppi burocratici, difficoltà tecniche, necessità di modulare al meglio i lavori. Ma ormai possiamo dire di essere in dirittura d'arrivo: entro la fine dell'anno contiamo di riaprire il museo al pubblico». Ma la rassicurazione non è bastata. Il sindaco di Portici Vincenzo Cuomo ha scritto all'amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, sottolineando di aver «verificato personalmente che i tempi di ultimazione dei lavori si sono incredibilmente allungati e allo stato non è dato comprendere quando la struttura potrà riaprire i battenti»; Cuomo chiede, dunque, «l'individuazione di un tavolo di confronto per esaminare i diversi problemi sul tappeto». Fino ad ora, viene fatto rilevare, gli annunci di una imminente riapertura dei cancelli sono sempre stati smentiti dai fatti. E se un treno in ritardo non fa più notizia, un intero museo ferroviario sì: quattro anni di chiusura forzata rappresentano un'enormità, anche se le Ferrovie dello Stato hanno programmato, insieme con i lavori necessari per garantire la sicurezza di lavoratori e visitatori, e per riparare i danni prodotti dalle intemperie, anche un restyling complessivo della struttura. Oltretutto, l'inizio dell'intervento vero e proprio è stato preceduto da una lunga fase di saggi e studi tesi, in particolare, a prevenire i danni causati dalla salsedine, nemico numero uno di un museo praticamente costruito sul mare, poggiato su un riempimento artificiale di 4 metri di profondità costituito da materiali di risulta, realizzato tra il 1840 e il 1853. Ultimo appello, dunque, gennaio 2006: per quella data Pietrarsa dovrebbe rimettersi in cammino. Lo sperano appassionati, studenti, politici, e anche i dipendenti del museo: quattro anni di solitudine, per chi ha sempre lavorato circondato da centinaia di bambini allegri e incuriositi, sono sicuramente troppi.




news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news