LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

All'indirizzo https://chng.it/ZNwRpvVbQD
è possibile firmare questa petizione:

In quanto docenti universitari e componenti della comunità scientifica nei suoi più diversi ambiti esprimiamo sconcerto e indignazione per la nomina alla guida dell’Archivio Centrale dello Stato di un funzionario che non ha né le competenze specifiche richieste da un simile altissimo incarico né ha dimostrato, nel suo trascorso mandato di Direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, di possedere i necessari requisiti di indipendenza, autorevolezza e sensibilità civile.
L’Archivio Centrale dello Stato è un luogo cruciale per la conservazione e per la costruzione della storia italiana. Ed è l’istituzione a cui lo Stato affida il compito di garantire che la memoria prodotta dalle proprie istituzioni e dai propri organi rappresentativi venga conservata, trasmessa e resa disponibile. E’ quindi uno dei più alti presidi di democrazia, di diritti e di trasparenza. Le scelte in merito alla documentazione da preservare, alla sua accessibilità, alle modalità della sua gestione e comunicazione costituiscono infatti un fondamento essenziale della vita democratica del Paese. Tutto ciò esige che alla sua guida sia posta una figura di altissima e specifica competenza archivistica e di altrettanto provata esperienza e sensibilità storico-istituzionale, il cui pregresso operato sia assolutamente privo di ombre. Altri criteri di scelta non possono essere adottati: sarebbe un segnale deleterio anche nei confronti dei giovani, e una preoccupante conferma della incapacità della politica di gestire con consapevole serietà le istituzioni culturali, senza fini strumentali.
La possibilità di fare la storia del tempo che stiamo vivendo sarà garantita in futuro dalla consultazione dei documenti relativi alla politica e alla cronaca del presente; oggi, la possibilità di avvicinarsi alla verità storica anche sulla stagione delle stragi che hanno tragicamente segnato l’Italia del secondo Novecento dipende dalla corretta conservazione e fruibilità della documentazione desecretata, e non solo di quella. Nessun uso distorto e propagandistico delle fonti e delle Istituzioni culturali può essere tollerato, nessuna iniziativa che presti il fianco a revisionismi più o meno latenti, o che sia mossa da ricerca di visibilità più che di verità.
Ci uniamo fermamente alle vive proteste manifestate dall’Associazione tra i familiari delle vittime della strage di Bologna e da altre associazioni, dal Consiglio Superiore dei Beni Culturali e da tanti cittadini per la flagrante inopportunità di tale nomina, adottata senza il dovuto rispetto per i principi di competenza e la dovuta attenzione al delicatissimo ruolo dell’Archivio Centrale di Stato per la ricerca storica di oggi e di domani. Sottoscriviamo pertanto e ribadiamo la richiesta di dimissioni del Direttore testé nominato.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news