LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bari. Resort a Costa Ripagnola. Polignano stavolta dice no. «Non si adatta al territorio»
Carlo Testa
Corriere del Mezzogiorno - Puglia 9/1/2021

La vicenda segna un clamoroso passo indietro con possibili contenziosi all’orizzonte. Da una parte il Comune di Polignano, dall’altra la società Serim. Oggetto del contendere parte della distesa di notevole interesse naturalistico affacciata sul mare, lungo la Statale 16, tra le frazioni di Cozze e di San Vito. Il Comune di Polignano a Mare ha deciso di revocare il parere di compatibilità urbanistica del progetto del resort della società Serim dell’imprenditore Modesto Scagliusi a Costa Ripagnola, nell’area del Parco regionale di recente approvazione.

Un dietrofront che arriva dopo l’iniziale parere favorevole espresso in conferenza di servizi nel febbraio 2019, su un progetto di riqualificazione e valorizzazione che prevedeva il recupero architettonico dei trulli a destinazione turistico-alberghiera, delle aree archeologiche e del sistema ambientale e vegetazionale anche attraverso la realizzazione di attrezzature per il tempo libero e la balneazione.

In realtà la decisione delle ultime ore, presa dall’amministrazione municipale guidata dal sindaco Domenico Vitto, inizia dallo scorso giugno nell’ambito del procedimento di annullamento in autotutela. Il Comune ha infatti eseguito verifiche tecniche in base alle quali sono emerse «evidenti modificazioni dell’orografia del terreno» prive di «autorizzazione paesaggistica per tali interventi». Approfondimenti avviati all’indomani dell’istanza presentata dall’avvocato Ascanio Amenduni per conto del comitato ambientalista «I Pastori della Costa - Parco subito», nella quale i ricorrenti evidenziavano la presenza di una lama in parte «tombata tra il 2000 e il 2006» nell’area del progetto Serim e menzionavano un’altra vicenda, risalente al 2003, relativa ad un progetto di manutenzione di muretti a secco, nella medesima area, presentata dalla stessa Serim, nell’ambito della quale sarebbero appunto emerse le «evidenti modificazioni dell’orografia del terreno prive di autorizzazione paesaggistica».

A stretto giro non si è fatta attendere la replica della società che parla di vicenda «sempre più surreale». «Non ci è dato di comprendere – afferma in una nota Giovanni Rubino, legale rappresentante della Serim - come il mero restauro dei trulli, che eviterebbe che gli stessi vadano in malora come sta accadendo possa in alcun modo ledere o offendere il paesaggio o la natura». «Da ben diciotto mesi leggiamo di iniziative contro la Serim - continua - il cui intervento stravolgerebbe addirittura l’intero ecosistema, motivate da presunte irregolarità o violazioni che ci vengono periodicamente e sistematicamente attribuite, e che altrettanto sistematicamente si rivelano infondate, ultima delle quali il tombamento di una lama, che si è poi appurato risalire a prima degli anni Ottanta e la ancor più pretestuosa ipotesi della realizzazione di lavori eseguiti tra il 2000 ed il 2006 che avrebbero alterato lo stato dei luoghi».

Ma la vicenda Costa Ripagnola procede anche su un altro binario, quello dell’istituzione del parco regionale. La cui legge regionale è stata impugnata nei mesi scorsi dal Governo d’innanzi alla Corte Costituzionale. Per queste ragioni l’associazione ambientalista «I Gabbiani del Parco di Costa Ripagnola» ha trasmesso alla Regione Puglia una lettera con la quale chiede la calendarizzazione in Consiglio della discussione relativa all’abrogazione delle parti della legge istitutiva del Parco «viziate da incostituzionalità per aver previsto deroghe al Codice dei beni culturali e al Piano paesaggistico in materia di interventi edilizi nell’area parco».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news