LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

E la Regione riduce i ricoveri
Letizia Cini
La nazione Firenze 9 aprile 2003

Se la soprintendenza non ci far utilizzare l'ingresso da via dei Bardi, ridaremo tutto allo Stato coscom'. Parco e villa. Perde il suo inconfondibile selfcontrol, l'avvocato Edoardo Speranza vicepresidente dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze che, nell'operazione Bardin, ha investito qualcosa come tredici miliardi di vecchie lire. Non avremmo mai preso la concessione per il costosissimo intervento, se non ci fosse stata garantita la possibilit di utilizzare l'ingresso al giardino da via dei Bardi anzich da Costa San Giorgio... — tuona l'avvocato Speranza — Tanto pi che adesso i lavori alla villa, appena iniziati, bloccheranno l'accesso da Costa San Giorgio per molto, molto tempo, mentre le visite al Giardino Bardini potrebbero iniziare fra meno di un anno.
Ma c' dell'altro: In caso di risposta negativa, l'Ente Cassa di Risparmio orienter la propria attivit e i propri finanziamenti verso altre citt, verso altri comuni, anche fuori dalla Toscana, conclude perentorio Edoardo Speranaza.
Motivo della neanche tanto velata minaccia, gli ostacoli che rischiano
di far slittare a oltranza la sospirata apertura al pubblico del parco Bardini, un polmone verde di quattro ettari a ridosso del centro di Firenze, fino ad oggi mai messo a disposizione dei comuni mortali. Nonostante i tempi siano stati rispettati sul fronte del recupero del parco,sono ancora in fase di definizione dettagli di non poco conto come il posteggio per le auto e l'ingresso per i visitatori. Le difficolt sono state evidenziate dalla fondazioneParchi monumentali Bardini e
Peyron, che gestisce il parco e la villa che vi ha sede, promossa dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze: il vicepresidente, Edoardo Speranza, insieme al direttore dei restauri del parco e all'architetto Maria Chiara Pozzana, ieri mattina affacciandosi alla splendida terrazza che domina Firenze (nella foto)hanno ricordato che la fondazione sta investendo un cifra da capogiro(suddivisa met per il parco e met per la villa) ma che ora teme il blocco del progetto. Progetto che, oltre al recupero del giardino monumentale, prevede la realizzazione di una tea house nelle torrette del belvedere del giardino e di un piccolo anfiteatro per spettacoli e concerti.Inoltre, nel giro di un anno, potrebbe essere pronto un itinerario turistico che dal museo Horne salga qui al parco Bardini, poi fino al Forte Belvedere e quindi a Boboli e Porta Romana— sospira Edoardo Speranza — Ma senza ingressi non si pu fare nulla. Il Comune dovrebbe affrettarsi nell'agevolare la costruzione di un posteggio di servigio — ribadisce il vicepresidente dell'Ente Cassa — mentre aspettiamo dalle Soprintendenze l'ok per poter realizzare l'ingresso per i visitatori. Sono lavori indispensabili per una buona fruizion del giardino. Per accedere al parco esiste un altro accesso, ma non sar praticabile fin quando rimarr aperto il cantiere per il restauro della villa, un intervento che non sar
concluso almeno fino al 2005. L'intervento di restauro del parco, diretto chi Maria Chiara Pozzana, ha permesso di recuperare l'antico frutteto toscano (che racchiude 52 diversi tipi di piante da frutto), di mettere a dimora variet di essenze, fiori e piante (tra cui quelle da frutto nane) e di realizzare un tunnel arboreo alla maniera degli antichi andari coperti. Ma, sul fronte dei ritrovamenti, non tutto: Durante i lavori allo scalone, fra i tanti tesori, sono riemerse dalla terra due splendide cariatidi cinquecentesche, confida Adriano Giachi della Restart, ditta di restauro che si sta prendendo cura dei vari reperti in pietra e terracotta. E gli splendidi profili di donna segnati dai secoli ora in deposito, confermano le sue parole.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news