LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Un piatto pubblicitario del Seicento affiora durante i lavori della metropolitana
Guido Donatone
Corriere del Mezzogiorno - Campania 20/5/2020


Grazie agli imponenti lavori della metropolitana sono stati recuperati i frammenti ricomposti di un piatto di stile compendiario, che si avvaleva di una percentuale di smalto più alta, rispetto al bianco opacizzante tipico della manifattura popolare, che esalta i valori cromatici più intensi.

Nel Ritratto delle grandezze, delizie e meraviglie della nobilissima Città di Napoli del 1588 , una vivace descrizione in versi della città, delle usanze popolari e delle tradizioni locali, Giovan Battista Del Tufo indica per la prima volta la Taverna del Cerriglio, poi decantata da poeti e scrittori partenopei. Seguono nel secolo successivo Giovambattista Basile e Giulio Cesare Cortese. Questultimo, nel poema eroico Micco Passaro nnammorato , racconta che Micco, eccellente spadaccino, alternava ai duelli gli inviti agli amici ai banchetti presso la Taverna del Cerriglio. Inoltre, da una commedia napoletana del Seicento, sappiamo che un assiduo frequentatore era anche Pulcinella, che, assieme a un compare, Volpone, dice: Siamo amicissimi vecchi e compagni nello studio dellHosteria del Cerriglio di Napoli.

Ma dovera la famosa Taverna? Il toponimo esiste ancora nellomonima via del Cerriglio, una traversa di via Guglielmo Sanfelice a poca distanza da Rua Catalana e piazza Municipio. Nellaureo volume sulle strade di Napoli, Gino Doria opina che il nome della Taverna derivasse dalla presenza di qualche quercia: cerriglio in napoletano. Penso invece sia più probabile che letimologia sia riferibile a Chorillo in spagnolo, che a sua volta deriva da Chorilleros: lestofanti. Peraltro in toscano il cierro era il ciuffo sulla fronte dei bravi di manzoniana memoria, e forse anche su quella dei mercenari spagnoli che frequentavano losteria, dove non disdegnavano portarsi anche borghesi e aristocratici in incognito.

Dopo la succinta rassegna storica, non credo che sussistano documenti figurativi della famosa Taverna. Famosa anche perché fu proprio sulluscio della stessa che Michelangelo Merisi da Caravaggio fu aggredito e accoltellato nel 1609. Ma dagli scavi condotti da Daniela Giampaoli, della Soprintendenza archeologica, è ora emerso il Piatto aniconico frammentato di maiolica bianca sbiadita, e quindi di tipologia compendiaria tardocinquecentesca, fino al primo decennio del 600, anno in cui fu ferito malamente il grande Caravaggio (1606), dove è dipinta in blu la seguente iscrizione fatta apporre dallOste Mastrolonardo: Bella cosa la poltronaria: la st(ate) al fresco: Il verno allostaria. Al Cer(rig)lio alla taverna di Lonardo car.(lin)i 35. La poltroneria è il corollario delle golosità e prelibatezze lodate e assaporate, delle iperboli poetiche prima trascritte, ma essa forse sottende anche ciò che poteva offrire, oltre alla frescura destate e il caldo riparo dinverno, quellantro pantagruelico (come lo definisce Salvatore Di Giacomo nel suo saggio sulle taverne famose napoletane). E cioè certe stanze superiori in cui si potevano appartare in buona compagnia i clienti dopo aver preso quelluscio per entrar secretamente, e passando sotto arcate dove si vedevano pendoliare larde, presotta, capecuolle, mpanute e mortatelle. Loste del Cerriglio, che ebbe lidea di commissionare i piatti pubblicitari di cui ci è pervenuto questo raro esemplare, tiene a indicare che il lauto pranzo costerà carlini 35. Ed è probabile che fosse il prezzo previsto per più di una persona perché nel secolo precedente il Del Tufo fa dire alloste: Giusto, sio non minganno à lo contare / Otto carlini mavete a pagare.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news