LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sgarbi e il caso Depero. Belli: il Mart ammaccato da scontri di basso livello
Fabio Bozzato
Corriere del Trentino 1/5/2020

La fondatrice del museo: il rischio è il deragliamento

Per trentanni, fin dalla nascita, il Mart è stato Gabriella Belli. E stata lei a plasmarne lidentità, a dirigerlo e a portarlo sul palcoscenico internazionale. Lattuale direttrice della Fondazione Musei Civici di Venezia è ormai lontana da Rovereto, ma di fronte alle polemiche sulle celebrazioni di Fortunato Depero, ha di che riflettere.

Cosa lha colpita di più del caso Mart?

Credo che unistituzione culturale debba porsi al di sopra e al di là delle battaglie politiche. Sia chiaro, la cultura non è neutra, ogni istituzione culturale si nutre di idee e dialoga costantemente col territorio, ma resta al di sopra delle partite quotidiane. Quello che produce unistituzione culturale è un contributo prezioso che la sfera politica può e dovrebbe ascoltare. Ma in questo dibattito ho limpressione che siamo di fronte a una cronaca piccola che non rimarrà nella storia di quel museo.

Lei crede che una istituzione culturale possa uscire indenne da un conflitto simile?

Non può che uscirne ammaccata. E la cosa grave è che il Mart ha già il polso flebile. Sia chiaro, non cè un termometro della reputazione, ma è sotto gli occhi di tutti che il riconoscimento accumulato negli scorsi anni a livello internazionale è in sofferenza e che il museo si è eclissato anche dalla scena nazionale. Il problema è che leredità che abbiamo lasciato è stata considerata inutile, trascurabile, da dimenticare. Io credo sia stato un grave errore. E chi ha responsabilità politiche, in senso ampio, non mi sembra abbia compreso fino in fondo il valore e il prestigio di quella fabbrica di cultura.

Sgarbi e Depero, lo scontro in corso rischia di inghiottire il Mart nel localismo?

Il Mart ha dimostrato la possibilità di tenere insieme le radici locali e il respiro globale. Ci è riuscito perché aveva una visione dinsieme e un progetto. Se si osservano trentanni di mostre, si può facilmente scoprire come siano legati da un filo rosso di ricerca e di lavoro coerenti. Non è mai stata uninfilata di eventi spot e da spettacolo. Il Mart è stato anche un museo di sostanza, non di facciata: lo dimostrano la qualità e la quantità di materiali, negli archivi e nelle collezioni, a disposizione di tutti. Allo stesso tempo, le tante relazioni internazionali che abbiamo costruito sono un capitale vero, che ora appare sfumato.

Abbiamo visto anche una battaglia fra personalità...

Partiamo da una regola fondamentale: chi ha lincarico di rappresentare unistituzione deve essere consapevole del ruolo che ha e del grande senso di misura che lo deve guidare. Se si perde di vista questo, si deraglia e si fa deragliare tutto. Daltra parte, per chi dirige un museo non è semplice convivere con una presidenza così forte. Alla fine, o si cede o si lascia. Ma questo succede quando la casa che si è costruita viene abbandonata, ognuno rompe con leredità ricevuta e non costruisce un progetto diverso e altrettanto forte. Alla fine, ci si limita a costruire, vicino alla casa abbandonata, tante casette, altrettanto vuote.

In questa deriva, cosa ne sarà della mostra su Depero?

A me piace lidea che si lavori su unaltra mostra su Depero. Se la si vuole fare nel 2020, con tempi così stretti si dovranno utilizzare solo i lavori presenti in collezione. E sono sicura, perché ci ho lavorato a lungo, che la responsabile di Casa Depero saprà farlo al meglio. Molto dipenderà dal taglio. E per non ripetere mostre già fatte, credo si dovrebbe costruire un discorso nuovo, cogliere aspetti inediti o poco battuti.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news