LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

QA - Turismo Cultura & Arte 22/4/2020


QA turismo cultura & arte

Home
Arte e Cultura
Turismo
Lavoro e professioni
Iscriviti

Eike Schmidt direttore degli Uffizi: per la fase 2 slow museum e riprogrammazione di tutte le mostre

Arte e Cultura 22/04/2020

Ilaria Inchingolo

27 Condivisioni
facebook sharing button
twitter sharing button
pinterest sharing button
email sharing button
sharethis sharing button

"Siamo tutti al lavoro su misure e tempistiche, lo stiamo facendo a stretto contatto e con il coordinamento del ministero e ci sarà una comunicazione unificata del Mibact che, proprio per evitare eventuali incertezze o fraintendimenti, fornirà a tempo debito tutte le informazioni per tutti sulle tempistiche e modalità della riapertura". Lo ha affermato il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, nel corso di una videoconferenza con i giornalisti dellAssociazione della Stampa estera di Roma, riguardo una eventuale riapertura dei musei. Riguardo la riapertura, continua il direttore, è probabile che ci sia una grande richiesta da parte del pubblico quando tutto sarà finito. Le modalità adottate per affrontarla saranno quelle già adottate due anni fa per agevolare lo slow museum attraverso visite più lunghe, tranquille ed estese.

Eike Schmidt ha tenuto a ricordare che tutte le mostre previste ed in seguito sospese si svolgeranno: non verrà annullata nessuna esposizione. Il giorno dopo la chiusura ufficiale, il 9 marzo, sarebbe dovuta partire la grande esposizione dedicata alla pittrice seicentesca Giovanna Garzoni: la mostra è pronta e partirà pochi giorni dopo la riapertura. Successivamente ci sarà unaltra mostra dedicata ai codici miniati medievali recuperati dal Comando tutela patrimonio culturale dellArma dei carabinieri, che verrà allestita nelle settimane successive. Per concludere, è prevista una terza esposizione, dedicata al grande artista del primo Ottocento, fiorentino ma famoso in tutta Europa, Giuseppe Bezzuoli. Si tratta della prima grande monografica sul pittore, del quale il Museo degli Uffizi ha acquistato cinque opere negli ultimi anni e che si vuole omaggiare in questa mostra, sottolineando la sua grande importanza nella storia dellarte europea, tra neoclassicismo e realismo. Lultima mostra prevista, che resterà in programma fino al mese di settembre è incentrata sulle calzature nel mondo classico e sulla loro importanza nel cinema e nella moda contemporanea.

In circa due mesi di blocco, il Museo degli Uffizi ha perso milioni di visitatori e più di 10 milioni di euro, afferma ancora il direttore Schmidt, il quale aggiunge che, se la chiusura non dovesse continuare a lungo, il museo sarebbe nelle condizioni di affrontarla; ma se questa dovesse protrarsi fino alla scoperta di un vaccino, ad oggi previsto per la prossima primavera, sarà necessario valutare in maniera ragionata su come spostare investimenti al prossimo anno, o forse a quello successivo. Il direttore ribadisce, in ogni caso, la necessità di pensare, in questo momento, alla tutela della salute di tutti, che rappresenta la massima priorità.

"E' anche importante sottolineare che nessuno alle Gallerie degli Uffizi ha perso il posto di lavoro. Tutti lavorano da casa, coinvolti in progetti di smart working. A questo proposito, è importante sottolineare quanto stia funzionando molto, molto bene, anche grazie all'obbligo giornaliero o settimanale di rendicontazione del lavoro svolto. Siamo stati in grado di trasferire alcuni processi amministrativi dal cartaceo al digitale. E' un grande passo avanti nella digitalizzazione, e vorremmo portare questi progressi nella nuova vita quotidiana del museo; inserire la componente lavoro agile da casa come parte del lavoro normale, perchè è meglio per l'ambiente, per il tessuto sociale, ed è meglio per la produttività e il funzionamento stesso del museo, dichiara Schmidt.

Le esposizioni ed i progetti virtuali del Museo degli Uffizi di questo periodo sono gratuiti. Il direttore del Museo non esclude la possibilità che un domani possano essere avviate iniziative virtuali a pagamento, specifiche e limitate, ma questa possibilità non sarà un modo primario con cui il Museo mostrerà le proprie opere ai visitatori. Le mostre virtuali non possono sostituirsi a quelle reali, conclude Schmidt.



. Testata telematica registrata al Tribunale di Roma al n 38/2018 Direttore Responsabile Massimo Ostillio
Editore: QA editoria & comunicazione srls - redazione di Roma - via Tomacelli, 132 00186 Roma - sede legale: via Generale Giuseppe Messina, 101B - 74121 Taranto.
C.F./P.I. 03143030736. PEC: posta@pec.qaeditoria.it
Copyright 2018 QA turismo cultura & arte / All rights reserved. Art, Graphics by Marco Pipolo & Guido Salzano

https://www.qaeditoria.it/details.aspx?idarticle=118956


news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news