LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Un miliardo di danni, stanziati 20 milioni
Lidia Panzeri
Il Giornale dell'Arte numero 404, gennaio 2020

A Venezia lemergenza che si fa quotidiana inquieta nel profondo sulle cause attuali e di medio e lungo periodo che lhanno provocata

Il fatto più allarmante, al di là del picco di 187 centimetri dellacqua alta nella notte del 12 novembre, è che nei giorni successivi, venerdì 15 e domenica 17, si sia superata la quota di 150. Mai successo finora un susseguirsi di eventi in tempi così ravvicinati, e per di più con la persistenza per molte ore di questo livello.

Lemergenza che si fa quotidiana inquieta nel profondo sulle cause attuali e di medio e lungo periodo che lhanno provocata. La città, comprese le categorie più danneggiate (come i gestori dei negozi e della ristorazione per non parlare dei tanti operatori in ambito culturale ed ecclesiastico), ha reagito con tempismo. Perfino con un po di ottimismo, tutto incentrato sulle speranze nel Mose, il progetto di difesa delle dighe mobili nei tre punti di accesso del mare nella laguna: leterna incompiuta, priva di un cronoprogramma certo e che già presenta criticità quale le cerniere e parti delle pareti arrugginite dalla salsedine.

Si è cercato di rimediare con la nomina a commissario ad hoc di Elisabetta Spitz, fatto che ha sollevato qualche obiezione da parte di Italia Nostra. Prossima deadline è dicembre 2021. Ammesso che ci si riesca, rimangano comunque da affrontare due altri autunni di piogge.

Altro problema non più rinviabile è il dissesto ambientale dellintera laguna, isole comprese. Cè da ricostruire tutta la morfologia gravemente modificata da continue erosioni dovute principalmente agli scavi dei rii. Ma già si ipotizzano nuovi scavi come quello del Canale delle Trezze, che dovrebbe convogliare le grandi navi per deviarne il percorso verso San Marco.

Del resto il Canale dei Petroli, con la sua forza erosiva, fu completato nel 1971, cioè appena dopo lacqua alta del 1966. Tutto questo a prescindere dal dato oggettivo della subsidenza. Quanto ai danni, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro li quantifica intorno a un miliardo. Per ora il Governo ha stanziato 20 milioni.

https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/un-miliardo-di-danni-stanziati-20-milioni/132461.html


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news