LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

«Gli Uffizi siamo noi», anche sul web
Marzio Fatucchi
Corriere Fiorentino 16/1/2020

Gallerie vicine alla vittoria legale negli Usa contro chi aveva «scippato» il loro dominio su internet

Gli Uffizi sono degli Uffizi, anche sul web. Le Gallerie sono ad un passo dalla vittoria nello scontro legale, presso la corte distrettuale dell’Arizona, contro la società che ha registrato, anni fa, una serie di domini web composti o che richiamano il nome degli Uffizi, e li ha usati per vendere biglietti online.

Dopo la vittoria al Wipo, il World Intellectual Property Organization (agenzia Onu per il copyright), gli Uffizi sono all’ultimo metro nella corsa per riavere indietro la proprietà di questi domini internet, «depositati» presso il colosso del web GoDaddy (sede in Arizona). E che non aveva intenzioni di restituirli, nonostante la «sentenza» dell’agenzia dell’Onu.

Ad un passo dalla vittoria, anche per demeriti degli avversari. La BoxNic, che aveva aperto la causa civile contro le Gallerie, non si è più presentata in udienza, nonostante le richieste dei giudici Usa. Trattandosi di una causa civile, proprio per questo comportamento i magistrati Usa hanno deciso di procedere «con pregiudizio» contro la BoxNic, concedendo agli avvocati delle Gallerie di presentare una loro proposta di chiusura della vicenda.

I giudici consentono così agli avvocati chiamati dal direttore delle Gallerie Eike Schimdt e dal Ministero dei Beni culturali di proporre una loro bozza di sentenza. Nella quale non solo si ribadisce che il marchio Uffizi è legato alle Gallerie di Firenze (e non un generico riferimento all’aulico «Uffizi» come uffici, la tesi della Boxnic) ma che questa presenza sul web di una serie di siti, a partire da Uffizi.com, crea danni all’istituzione culturale fiorentina. Nel corso del giudizio gli Uffizi hanno allegato «diverse pagine di messaggi online scambiati tra visitatori, clienti e BoxNic — si legge nei documenti — e queste prove mostrano una reale confusione da parte dei consumatori che erroneamente attribuiscono un’affiliazione tra le Gallerie e Uffizi.com», (sito ora reindirizzato a florence.net).

Cosa è successo? «Ci sono venditori che cercano di offrire prodotti a BoxNic pensando che sia la Galleria; persone che contattano BoxNic in cerca di lavoro alle Gallerie; possibili visitatori delle Gallerie che contattano BoxNic per avere informazioni» su orari e altro e persino « visitatori delle Gallerie che hanno lasciato oggetti personali e contattano BoxNic per recuperarli». E questo comporta una serie di danni, dal minor traffico internet a una minore capacità di vendita diretta dei biglietti e di controllo marketing «e un danno di reputazione». Causa vinta? Ancora no: per un errore telematico (un invio errato di alcuni documenti degli avvocati delle Gallerie) la causa è ancora sospesa. Ma la vittoria è dietro l’angolo.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news