LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Chiude la prima Feltrinelli. Un romanzo lungo 62 anni
Laura Vincenti
Corriere della Sera - Milano 4/9/2019

Domenica laddio. La casa editrice: cultura e affari, cambiamenti necessari

Due turiste straniere entrano e chiedono una guida turistica della Grecia in spagnolo. Mentre larchitetto Marco Bay, cliente affezionato e abituale, commenta È una notizia tristissima. La notizia in questione è che la libreria di via Manzoni 12, la prima Feltrinelli ad aprire in città nel 1957, dopo 62 anni di onorata attività domenica chiude i battenti.

Lo ha annunciato ieri la casa editrice con un comunicato stampa. Questa era la libreria di Inge e di Carlo, della famiglia, insomma, proprio a 30 metri dalla sede storica della casa editrice, in via Andegari, e ha fatto un pezzo di storia della cultura di questa città. Da Umberto Eco a Stefano Benni a Michele Serra, solo per citarne alcuni, sono tantissimi gli autori italiani e stranieri che sono passati di qui in oltre mezzo secolo.

La chiusura, fa sapere la Feltrinelli, è un esempio di come la città sia in movimento: bisogna cambiare format delle librerie, seguire le richieste dei lettori e costruire luoghi dove si possano dare risposte alle nuove esigenze.

Questo piccola libreria era importante per noi soprattutto dal punto di vista emotivo, per la sua vicinanza con la casa editrice spiega la Feltrinelli . Ma noi siamo operatori di cultura e anche di business: la città cambia e noi con essa .

Per restare in zona, i lettori e i frequentatori abituali o di passaggio si possono indirizzare alla Feltrinelli Duomo, che si sviluppa su 2.000 metri quadrati e vanta 70 mila titoli. Si ma non mi piace. Sembra un supermercato, invece questa ha una misura giusta: è a misura duomo, commenta ancora Marco Bay, cliente affezionato da più di trentanni Veniva qui anche mio papà. È una notizia triste perché il quartiere è già povero di luoghi di cultura che non vendano vestiti o scarpe... chissà cosa arriverà adesso. Ancora non si sa, di sicuro non unaltra libreria.

Di questa, in particolare, i clienti abituali apprezzano anche la qualità del personale, il fatto che se chiedi un consiglio sanno indirizzarti nel modo migliore: allinterno si trovano degli amici, personale affidabile, insomma. Come Emanuele Lugani, che lavora proprio qui: È una libreria storica con trascorsi importantissimi, ma la zona è sempre meno commerciale per noi. Una volta la Fondazione era qui in via Romagnosi, da qualche anno è stata spostata in viale Pasubio. Così come la casa editrice. Quindi per noi di Feltrinelli quello è diventato il nuovo punto di riferimento.

Ma oltre alla Fondazione in viale Pasubio, in questi anni sono nati tanti altri indirizzi Feltrinelli in diverse zone della città più moderne, allavanguardia, come Citylife e piazza Gae Aulenti. Così come in quartieri storici come Porta Romana e Brera, con la nuova insegna accesa lanno scorso. In tutto Feltrinelli vanta quindici librerie tra Milano e hinterland.

Questa di via Manzoni, in particolare, nel corso degli anni era diventata un punto di riferimento soprattutto per la letteratura in lingue straniere. E poi cè anche una parte di edicola con tantissime riviste provenienti da ogni luogo del mondo, esposte allesterno per attirare la clientela.

Certo, qui davanti passano tante persone, anche turisti italiani e stranieri, ma pochi però sembrano interessati a entrare in una libreria. Comunque, la buona notizia è che tutti i librai continueranno a lavorare negli altri negozi della Feltrinelli. Quella meno buona, però, resta: unaltra libreria storica milanese chiude per sempre.



news

22-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news